menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giornata mondiale contro il fumo, Ulss3: "Nemici del tabacco per una battaglia culturale"

“Specialisti, operatori della prevenzione, associazioni di volontari e di malati, testimonial del mondo civico e dello sport, mercoledì all'Angelo: "Impegnati in prima linea nella lotta"

“Uniti contro il Tabacco” è il titolo dell’evento che si è svolto mercoledì all’ospedale dell’Angelo, alla vigilia della Giornata Mondiale Senza Tabacco che si celebra ogni anno il 31 maggio, su indicazione dell’Organizzazione Mondiale della Sanità: la “World No Tobacco Day” – Giornata Mondiale Senza Tabacco.

Una battaglia culturale

“Specialisti, operatori della prevenzione, associazioni di volontari e di malati, testimonial del mondo dell’impegno civico e dello sport – ha sottolineato il direttore generale dell’Ulss 3 Serenissima, Giuseppe Dal Ben – si sono uniti oggi all’azienda Sanitaria, per testimoniare la loro vicinanza a chi ogni giorno dell’anno è in prima linea contro il fumo. Teniamo viva così la tensione di quella che dev’essere una battaglia culturale: è una sfida che ha già conseguito importanti risultati contro il fumo, a vantaggio della salute dei cittadini, ma che va sostenuta da tutte le componenti della società civile”.

FumoGiornata2018Angelo5-2

L’impegno dell’azienda sanitaria è in primo luogo affidato al lavoro degli specialisti: “Il tema della giornata – spiega il direttore del Dipartimento di Prevenzione dell’Ulss 3, Luca Sbrogiò – è ‘Fumo e malattie cardiovascolari’. La campagna intende sensibilizzare la popolazione sul legame esistente fra tabacco e malattie cardiovascolari, compreso lo stroke, che insieme rappresentano la prima causa di morte a livello mondiale, e mettere in luce i rischi legati al fumo passivo. Inoltre, vuole offrire un’opportunità affinché i governi e le altre istituzioni assumano un impegno nella lotta alle malattie cardiovascolari attraverso una politica volta a combattere il fumo e gli altri prodotti del tabacco”.

Il primario di Cardiologia, Fausto Rigo, e gli altri specialisti intervenuti, hanno ricordato che il fumo fa male sempre: “Un tempo si diceva – ha sottolineato il primario – che una sigaretta al giorno non fa male: ebbene, gli studi più recenti dimostrano che una sigaretta al giorno per sei mesi fa aumentare di diverse volte il rischio di contrarre malattie cardiovascolari, in particolare tra i giovani e con un rischio ancora maggiore per le giovani donne”.

L’evento

L’incontro all’ospedale dell’Angelo si è aperto con il filmato realizzato “contro il fumo” realizzato nelle classi II e III B della Scuola media di Quarto d’Altino, aderente al progetto “Smoke Free Class”. Nell’Aula Blu dell’ospedale dell’Angelo si sono susseguite poi le testimonianze, tra cui quella della presidente del Consiglio Comunale di Venezia, Linda Damiano, che ha portato i sensi della vicinanza e della collaborazione dell’amministrazione Civica, a fianco delle associazioni, sul tema della prevenzione dei tumori e ha poi svelato i nuovi cartelloni del divieto di fumo posizionati all'esterno del nosocomio.

Presenti alcune atlete della squadra femminile dell’Umana-Reyer, la team manager, Roberta Meneghel, la capitana, Debora Carangelo e il dottor Federico Munarin hanno rappresentato la società orogranata. Inoltre nel corso dell’evento sono stati mostrati altri messaggi di sensibilizzazione di atlete e atleti dell’Umana Reyer che saranno utilizzate per una campagna di prevenzione sui social network.

Tramite la presidente, Maria Grazia Cevolani, è giunta la testimonianza dell’associazione Lilt di Venezia, la presidente degli Amici del Cuore di Mestre, Marilena Lazzarini, ha ribadito l’impegno dei volontari e dei malati; ha fatto seguito quella di Daniela Boresi, giornalista, con la sua esperienza di professionista in un mondo che non sempre è riuscito a dare il buon esempio, e che invece potrebbe fare molo sul fronte della comunicazione per la salute.

Consulenze

All’ingresso dell’Ospedale è stata offerta agli utenti una consulenza sulle opportunità per smettere di fumare e la misurazione dei parametri. Al termine dell’incontro una foto di gruppo di tutti i presenti e dei professionisti coinvolti nella lotta contro il fumo ha ribadito lo slogan “Uniti contro il tabacco”. La presidente Linda Damiano, insieme al direttore dell’Ulss 3, Giuseppe Dal Ben, ha infine scoperto la nuova cartellonistica che, all’esterno dell’ospedale, invita gli utenti a rispettare la zona “no-smoke”. Gli studenti della scuola media di Quarto d’Altino hanno nel frattempo invitato gli utenti presenti a rispettare il divieto di fumo, offrendo in cambio un gadget e consegnando brochure sui rischi legati al tabacco.

Le iniziative

In occasione della ricorrenza annuale della Giornata Mondiale Senza Tabacco, il Dipartimento di Prevenzione dell’Ulss 3 Serenissima ha presentato inoltre le iniziative e le occasioni di sensibilizzazione sul tema, ponendo all’attenzione della cittadinanza le diverse iniziative in corso nel territorio di competenza.

FumoGiornata2018Angelo3-2

Distretto del Veneziano

Nel Distretto del Veneziano, l’Azienda sanitaria ha ulteriormente potenziato e rinnovato la cartellonistica contro il fumo nelle aree sanitarie: cartellonistica interna: nuova grafica cartelli di divieto di fumo esteso anche alla sigaretta elettronica (come da normativa), e cartellonistica esterna: rinnovo di alcuni cartelli di grandi dimensioni per il divieto di fumo nelle pertinenze esterne nell’Ospedale di Mestre (fermata autobus/ingresso) in chiusura della cerimonia “Uniti contro il tabacco” che si terrà presso l’Aula Blu dell’Ospedale all’Angelo.

Corso di formazione per accertatori: è attivo da alcuni giorni il corso di formazione per gli accertatori di nuova nomina appartenenti al Distretto del Veneziano, durante il quale saranno formati circa 50 operatori.

Divulgazione nuovo regolamento divieto fumo - Aulss3 Serenissima: in occasione della giornata contro il fumo e in prossimità di tale data, verrà inviato ai direttori  il nuovo regolamento sul divieto di fumo in Azienda, approvato a dicembre 2017.

Distretto di Mirano Dolo:

Noale: giovedì 31 maggio, Piazza del Municipio: Giornata dedicata alla sensibilizzazione sul tema del tabagismo

L’associazione “Cuore amico” eseguirà gratuitamente alla popolazione Ecg, misurazione della pressione arteriosa, colesterolemia e glicemia, nonché test CO. Verranno poi proiettati filmati e diapositive sui rischi legati al fumo. Seguirà una “camminata della salute”, in cui saranno coinvolti i pazienti della cardiologia riabilitativa e i pazienti del laboratorio tabagismo.

Dolo: premiazione disegni vincitori delle classi aderenti ai progetti di prevenzione del tabagismo: nel mese di maggio l’Assistente Sanitaria Marina Romanato, referente del programma 1F2 per il Distretto di Dolo-Mirano, ha visitato le classi che hanno partecipato ai progetti di prevenzione tabagismo, che hanno previsto anche la realizzazione di disegni a tema. In questa occasione gli elaborati migliori sono stati premiati, grazie anche al contributo delle piscine che hanno sponsorizzato il progetto.

Mostra “itinerante” dei disegni degli studenti contro il fumo: nei mesi di marzo, aprile e maggio, tutti i disegni dei ragazzi sono stati esposti negli ospedali di Noale, Mirano e Dolo, un mese per ciascuno, per sensibilizzare gli utenti e i pazienti sul tema tabacco anche attraverso l’arte. La mostra si concluderà il 31 maggio all’ospedale di Dolo.

Distretto di Chioggia

Distribuzione brochure giovedì, sui rischi legati al tabacco, magliette con stampe a tema e affissione dei  disegni elaborati dalle classi aderenti ai programmi di prevenzione del tabagismo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento