menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Prende a calci l'agente e si sbatte la testa a terra, "sballato" arrestato

Notte di follia per un 27enne nigeriano che alle 4 di venerdì è stato bloccato in stazione a Mestre. Negli uffici polfer è diventato una furia

Completamente fuori controllo colpisce con un calcio un agente della polizia ferroviaria facendolo finire contro i mobili dell'ufficio, dopodiché inizia a sbattere la testa ripetutamente sul pavimento, nel tentativo forse poi di addossare le colpe alle forze dell'ordine. Nottata di follia per un 27enne tunisino domiciliato a Mira, che alla fine è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale, rifiuto sulll'indicazione della propria identità, lesioni, minacce e danneggiamento. Praticamente ha fatto en plein.

L'intervento della polfer verso le 4 di venerdì mattina, quando agli agenti è arrivata la segnalazione di una persona che continuava a importunare la gente nell'atrio della stazione di Mestre. Volavano minacce e insulti e la situazione poteva precipitare. Non che il copione sia cambiato molto all'arrivo delle forze dell'ordine: il giovane infatti era steso a terra e ha iniziato a deridere gli operatori, rifiutandosi di fornire le proprie generalità. A quel punto è stato invitato a raggiungere gli uffici di polizia. Inizialmente il ragazzo sembrava collaborare, poi, invece, ha cercato più volte di allontanarsi. Tentando di spintonare e colpire gli agenti, che lo hanno bloccato e reso inoffensivo.

Ma la furia del 27enne, sotto l'effetto di stupefacenti, non si è placata nemmeno all'interno dell'ufficio della polfer. Lì infatti è partito il calcio che ha colpito un operatore ed è iniziato lo show personale tra ferite alla testa e autolesionismo. Al punto che sul posto è dovuta intervenire anche un'ambulanza del 118, i cui sanitari hanno caricato l'esagitato a bordo e lo hanno portato in ospedale. Nel frattempo era già stato recuperato anche il portafoglio dell'arrestato, caduto a terra durante uno dei tentativi di fuga. Il giovane è stato quindi identificato e arrestato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento