Mestre

Mostra il green pass di un altro genitore (di sesso opposto) per entrare al Nido: denunciata

È successo questa mattina al Trilli di Mestre. Sul posto l'intervento della polizia municipale

Ha approfittato di un momento di confusione per accompagnare il figlio all'asilo nido, esibendo il green pass di un'altra persona. È successo questa mattina al Trilli di Mestre, in orario di punta, quando i tutti i genitori portano i bimbi prima di andare al lavoro: la donna, di nazionalità moldava, nota al personale scolastico in quanto sprovvista di una propria certificazione, è stata denunciata per sostituzione di persona.

L'ausiliaria, che aveva il compito di controllare i pass con l'app Verifica C19, non si è subito resa conto che la donna le aveva esibito il pass di un altro genitore, per altro di sesso opposto. Alcuni minuti dopo, una volta realizzato quanto successo, ha riferito la circostanza alla dirigente scolastica, che a sua volta ha contattato la polizia municipale.

Gli agenti hanno ricostruito l'intera vicenda, sentendo la bidella e alcuni testimoni, senza riuscire però ad accertare se il pass sia stato ceduto consapevolmente da un genitore all'altro o sia stato oggetto di furto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mostra il green pass di un altro genitore (di sesso opposto) per entrare al Nido: denunciata

VeneziaToday è in caricamento