rotate-mobile
Mestre Mestre Centro

"Ammutinamento" sul treno, tra caldo e disagi i passeggeri vanno a piedi

Sabato alle 19 il guasto della motrice avrebbe costretto un convoglio diretto a Santa Lucia a fermarsi più di un'ora a un chilometro dallo scalo di Mestre. Poi la decisione di scendere

Alla fine non ce l'hanno più fatta a sopportare il caldo e i disagi e hanno deciso di scendere. Meglio farsela a piedi che aspettare la ripartenza del treno. Viaggio molto particolare quello di alcuni passeggeri di un convoglio diretto alla stazione di Venezia Santa Lucia da Padova. Verso le 19, infatti, il treno ha iniziato a mostrare problemi alla motrice, causando lo stop del mezzo a meno di un chilometro dallo scalo di Mestre. Le persone a bordo sarebbero state costrette a rimanere ai propri posti per più di un'ora, per poi decidere di scendere tra i binari (trafficati) vicino alla stazione, causando altresì problemi alla sicurezza e determinando ritardi anche per le altre linee.


Tutti a piedi, dopo che durante l'attesa della ripartenza si sarebbero registrati momenti di tensione. L'intervento della polfer sarebbe arrivato quando già la maggior parte delle persone avevano abbandonato il treno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Ammutinamento" sul treno, tra caldo e disagi i passeggeri vanno a piedi

VeneziaToday è in caricamento