menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Hai una sigaretta?", ragazzina picchiata dalle baby bulle a Mestre

Una 14enne venerdì pomeriggio è stata aggredita in via Olivi da un trio di adolescenti. Subito dopo i genitori hanno deciso di chiamare la polizia

Le hanno chiesto una sigaretta, ma lei ha risposto che non fumava. E' bastato questo per far scattare la violenza, in centro a Mestre. Stavolta però, come riporta il Gazzettino, non si tratta di ragazzini che non hanno trovato di meglio che prendersela con qualcuno di più debole di loro, bensì di un trio di giovanissime tra i 15 e 17 anni che, tra una manata e l'altra, verso le 16 di venerdì pomeriggio in via Olivi, hanno strappato di mano la borsetta di un'adolescente che forse già conoscevano prima di vista.

Svuotandone il contenuto a terra, proprio per continuare se quest'ultima dicesse la verità. A quel punto, capendo che era stata sincera, hanno deciso di andarsene. A quel punto la vittima ha raggiunto la propria abitazione, raccontando quello che le era successo ai genitori. Quest'ultimi, a loro volta, hanno chiamato la polizia, per segnalare quanto era accaduto. Puntando il dito contro quel trio di ragazzine che non avevano avuto problemi nell'aggredire una loro quasi coetanea per la strada. Solo per una risposta diversa da quanto si sarebbero aspettate.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento