rotate-mobile
Mestre Mestre Centro / Via Torino

Le inferriate non bastano: "Nell'area della Hybrid Tower ancora siringhe a terra"

Nuove segnalazioni, nonostante le contromisure già adottate dalla proprietà della torre mestrina e dall'amministrazione. "Qualcuno riesce comunque a intrufolarsi"

Ancora siringhe all'esterno della Hybrid Tower di via Torino. Non sono bastate le inferriate a protezione dell'ingresso dell'area delle sale prove, o comunque non sono sufficienti a debellare del tutto il problema. Almeno stando alle segnalazioni di questi giorni, con fotografie che mostrano le tracce di come la zona continui a essere frequentata da tossicodipendenti. Possibile che alcuni di loro si introducano quando il cancello è aperto e quindi si mettano in disparte, al riparo da sguardi indiscreti.

Gli interventi

"Nonostante le inferriate, qualcuno riesce ad intrufolarsi e fare i propri comodi - riferisce un testimone - Il lavoro è stato fatto a metà, perché mancano le telecamere ed il controllo che era stato promesso". Gli interventi della proprietà per arginare il degrado erano stati conclusi in febbraio con la collocazione di un cancello che impedisce l'accesso di notte e una schermatura metallica per delimitare l'area. Il tutto è stato eseguito in accordo con l'amministrazione comunale. Inoltre la proprietà aveva annunciato di aver potenziate le operazioni di pulizia della scale e il servizio di guardiania serale.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le inferriate non bastano: "Nell'area della Hybrid Tower ancora siringhe a terra"

VeneziaToday è in caricamento