MestreToday

Mestre, inaugurata Banca Prealpi. «Presenza importante in una zona in espansione»

Cerimonia sabato in viale Ancona. Al direttore sono affiancati tre collaboratori

È stata inaugurata sabato 20 ottobre, in viale Ancona, la nuova filiale di Banca Prealpi di Mestre: una partecipata cerimonia ha celebrato l’apertura dello sportello numero 41 della realtà di credito cooperativo con sede a Tarzo, in provincia di Treviso. Presenti Carlo Antiga, presidente di Banca Prealpi, Lorenza Lavini, consigliera comunale municipalità di Mestre, Francesco Calzavara, consigliere regionale, Ferruccio Bresolin, economista e già docente di Ca’ Foscari, e Don Gianmatteo Caputo, delegato patriarcale. «Ci candidiamo ad essere un punto di riferimento per questa comunità, all’insegna dei valori che da sempre ci contraddistinguono: solidità, trasparenza, etica e tradizione - ha affermato Antiga - Oggi si rafforzano ancora di più attraverso la partecipazione di questa comunità, che ha manifestato tanto interesse. Dal territorio al territorio, o meglio, da questo territorio e per questo territorio».

Realtà in espansione

La filiale di Mestre è diretta da Maurizio Berto, con cui collaborano Alberto Gasparin, Claudio Zulian ed Alessandro Voltarel. L’istituto di Tarzo è una realtà bancaria di primo livello, con 41 filiali - attive nelle sei provincie di Treviso, Belluno Padova e Venezia, con due propaggini a Pordenone e a Vicenza e con 120 comuni di appartenenza - e un organico di oltre 330 dipendenti. Ha commentato Lavini: «Di fronte alla chiusura di molti sportelli bancari, questa apertura è un bel segnale di fiducia e della volontà di Banca Prealpi di essere presente in una zona di Mestre che sta conoscendo una grande espansione».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Visite ad amici o parenti in casa: le regole per il Veneto da sabato

  • Visite in casa a parenti e amici: le regole per il Veneto a partire da domani

  • Come cambia da domani il Veneto: regole, restrizioni e cosa si può fare

  • Chiude la Coop alla Nave de Vero. Al suo posto potrebbe arrivare Primark

  • Col nuovo Dpcm, dal 16 gennaio il Veneto rimarrà (quasi sicuramente) in area arancione

  • Zaia conferma: «Il Veneto sarà in area arancione»

Torna su
VeneziaToday è in caricamento