Lunedì, 17 Maggio 2021
Mestre Castello / Viale Giuseppe Garibaldi

Nuovi spazi per la musica: trasloca a Villa Franchin la "Monteverdi"

Presentata mercoledì la nuova collocazione della sala prove mestrina che ospita molti giovani. Lo spostamento dovuto ai lavori al Candiani

La presentazione della sala prove

Pomeriggio di festa mercoledì a villa Franchin, per i ragazzi della “Monteverdi”, per l’inaugurazione della nuova Sala prove, dopo il trasloco dalla sede di piazzale Candiani. "Un trasferimento – ha spiegato l'assessore comunale alle Politiche giovanili Gianfranco Bettin – che si è reso necessario per i lavori di realizzazione della Multisala e di riassetto del piazzale. Villa Franchin rappresenta una soluzione logisticamente opportuna, anche perché si trovano qui altri servizi dedicati ai giovani. Non sarà comunque la sede definitiva, visto che speriamo siano pronti entro un paio d’anni gli spazi, molto più ampi, nel nuovo edificio nell’area dell’ex deposito Actv di via Torino: circa 200 metri quadrati in cui saranno approntate due sale prove, un paio di uffici e una stanza riunioni-laboratorio".

La sede di villa Franchin del Monteverdi, a fianco dei locali della ludoteca, conta di una sala prove, di un ufficio e di una piccola entrata-salottino. Sarà aperta tutti i giorni, dal lunedì al sabato, con orario 15-21. Confermate le tariffe per poter usufruire della sala prove: 5 euro per 2 ore.

"Sono oltre un centinaio - ha ricordato la responsabile del Servizio Partecipazione giovanile e culture di pace, Alberta Basaglia - i ragazzi che animano il “Monteverdi”, per un totale di oltre 600 accessi mensili. In questi ultimi tempi il gruppo si è aperto alla città, partecipando attivamente, ad esempio agli eventi proposti da ‘Mestre in centro’. La sede di villa Franchin continuerà ad essere gestita dal Comune in collaborazione con gli operatori del progetto Incubox". Per informazioni sulla Sala “Monteverdi”: lab.villa@comune.venezia.it; www.facebook.com/villafranchin, telefono 041.2747641

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovi spazi per la musica: trasloca a Villa Franchin la "Monteverdi"

VeneziaToday è in caricamento