menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si sospetta l'incendio in un appartamento di Mestre, i vicini buttano giù la porta

L'allarme è scattato verso le 17 di venerdì in un'abitazione di via Salsa, in zona Bissuola. C'era tanto fumo. I residenti sono riusciti a svegliare l'inquilino, che ha rifiutato le cure

Preoccupazione poco dopo le 17 di venerdì in via Tommaso Salsa a Mestre per quello che sembrava un principio d'incendio che ha interessato un appartamento a metà strada tra via Vespucci e via Bissuola. Una persona è stata portata in salvo prima che fosse troppo tardi da alcuni presenti. I vicini hanno deciso di buttare giù la porta dell'appartamento, svegliando (con ogni probabilità di soprassalto) l'inquilino. A quel punto quest'ultimo è stato portato fuori, mentre si è scoperto che tanto trambusto era stato causato da una pentola dimenticata sul fuoco. E' stata subito resa "inoffensiva". L'inquilino pare non si fosse accorto di nulla, mentre l'aria si stava facendo irrespirabile in alcune stanze della casa.

Per fortuna tutto si è risolto in poco tempo e senza grossi danni. Sul posto si sono comunque portati i sanitari del 118, con l'automedica e un'ambulanza, e i vigili del fuoco, con una squadra del Comando di Mestre. Serviva capire che tipo di ripercussioni si erano avute nell'appartamento. Non sarebbe intervenuta sul posto l'autobotte, dunque la situazione sembrerebbe essere stata fin da subito sotto controllo. Sul posto anche le volanti della polizia. L'inquilino ha rifiutato le cure mediche, non ravvisando la necessità di essere portato in ospedale.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento