Mestre Mestre Centro / Via Sandro Pertini

Quartiere Pertini, faccia a faccia tra comitato e Comune: "Risolviamo i problemi insieme"

Faccia a faccia in municipio a Mestre. L'assessore Venturini: "Un cammino che faremo insieme". Vicesindaco Colle sulle ultime occupazioni: "Intrusi allontanati in tempi record"

Un faccia a faccia durato a lungo in municipio a Mestre, durante il quale sono stati messi sul piatto alcuni tra i nodi più urgenti da risolvere nella zona del quartiere Pertini. Il presidente del comitato dei residenti, Giorgio Rocelli, ha avuto un incontro con la vicesindaco Luciana Colle e gli assessori Simone Venturini e Renato Boraso: "Su alcuni punti abbiamo trovato sintonia - ha spiegato al termine - su altri invece li aspettiamo al varco".

SABATO PASSEGGIATA NEL DEGRADO: "QUARTIERE PERTINI INVIVIBILE" - VIDEO

PATTUGLIA H24 - In chiave lotta al degrado l'amministrazione comunale si è impegnata a farsi sentire con questura e prefettura per garantire la presenza di almeno una pattuglia in zona nell'arco della giornata: "Che sia polizia, carabinieri o Municipale poco importa - ha sottolineato il rappresentante del comitato - Però siamo un quartiere di 4mila abitanti".

LOTTA ALLE OCCUPAZIONI - Una delle piaghe principali della zona è quella delle occupazioni abusive: "Siamo concordi nel cancellare dalle graduatorie di edilizia popolare chi è stato condannato in giudicato per reati contro il patrimonio e chi è stato sorpreso a occupare", ha dichiarato Rocelli. La conferma è arrivata subito dopo anche dalla vicesindaco Colle: "Ater ha una quota di alloggi e noi un'altra - ha dichiarato - Abbiamo ereditato una situazione scandalosa. Le associazioni del quartiere sono state propositive. Ci saranno degli incontri a breve, a inizio giugno. Anche con l'assessore Venturini. Con il comitato ci vedremo a fine giugno, dove spiegheremo i nostri progetti. Punteremo sul social housing e stiamo valutando la conformità alla legge di alcune proposte".

AUTORECUPERO - Il comitato, in questo senso, spinge per l'autorecupero delle "case murate": "Gli anziani non escono di casa per paura delle occupazioni - spiega Giorgio Rocelli - a una signora portiamo noi la spesa. Una situazione drammatica. Ci sono abitazioni vuote da anni, anche molto estese. Si potrebbero fare dei mini appartamenti a canone agevolato. Mettendoli a reddito. Quello che chiediamo è che ci siano soluzioni condivise tra Ca' Farsetti e Ater. Alcune cooperative potrebbero prendere in mano le strutture, ristrutturandole".

PIAZZA E PANTEGANE - Ma il quartiere chiede interventi anche nei suoi spazi comuni: "La piazza versa in condizioni difficili - continua il comitato - ci è stato detto che ci comunicheranno tra un mese perché devono studiare l'intervento. E poi la sera c'è il problema dei topi". Sulla stessa lunghezza d'onda la vicesindaco Colle: "Sulla questione della piazza - ha attaccato - è fatta con le piastrelle da bagno. E' stata una decisione presa in passato e che ci siamo trovati ad affrontare. Le fontane è bello metterle, ma serve anche una manutenzione che non c'è stata".

CHI OCCUPA FUORI DALLE GRADUATORIE - L'assessore Venturini ha spinto invece sul concetto di legalità: "Gli occupanti abusivi saranno trattati come tali - ha affermato - Stiamo ragionando su fare delle assegnazioni a chi ha un approccio propositivo e non solo assenzialistico. In tempi rapidi, perché sono problematiche nate decenni fa. Tra incuria e assegnazioni dubbie nell'edilizia popolare. Vogliamo attivare una già vivissima rete sociale del quartiere, che può davvero diventare un laboratorio in fatto di collaborazione tra residenti e Comune. E' un cammino che faremo insieme".
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quartiere Pertini, faccia a faccia tra comitato e Comune: "Risolviamo i problemi insieme"

VeneziaToday è in caricamento