Giovedì, 21 Ottobre 2021
Mestre

Infarto al binario, agenti della polizia salvano la vita a un 60enne

È successo la scorsa settimana alla stazione di Mestre. L'uomo è stato poi operato all'ospedale dell'Angelo

Stava aspettando il treno alla stazione di Mestre, quando ha accusato un malore, si è accasciato sulla banchina e ha perso conoscenza. Sono stati gli agenti della polizia, in servizio nello scalo, a salvare la vita a un 60enne.

È successo la settimana scorsa. L'uomo si trovava in viaggio con la moglie, in attesa di un convoglio al binario 8, quando è stato colto da infarto. La donna ha chiesto subito aiuto e gli agenti della Polfer hanno prestato i primi soccorsi al 60enne, che si trovava già in arresto cardiaco. A quel punto hanno recuperato un defibrillatore presente a bordo di un treno in sosta e hanno cominciato a praticare il massaggio cardiaco al malcapitato. Un intervento provvidenziale, che ha permesso di salvargli la vita.

I sanitari del Suem 118, giunti sul posto, hanno stabilizzato l'uomo e portato all'ospedale dell'Angelo, dove è stato sottoposto ad un intervento chirurgico. Il 60enne, nei giorni successivi è stato dimesso ed è potuto tornare a casa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Infarto al binario, agenti della polizia salvano la vita a un 60enne

VeneziaToday è in caricamento