menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'ex casa della Caritas

L'ex casa della Caritas

La "polveriera" di via del Gaggian Pompieri: "Da sgomberare subito"

Una relazione dei vigili del fuoco parla di grosso pericolo tra fuochi liberi, cavi elettrici e sovraffollamento. La palla passa a questura e prefettura

Quella è una polveriera pronta ad esplodere. Non lascia molti dubbi la relazione dei vigili del fuoco che finirà sulla scrivania di questore e prefetto sulla situazione di sovraffollamento e di pericolo nella ex struttura della Caritas di via del Gaggian. Come riporta il Gazzettino, infatti, lì hanno messo radici una settantina di migranti, di cui solo quattordici hanno fatto richiesta di asilo politico. I residenti si sono già mobilitati, chiedendo che vengano mandati via.

Troppo pericolosa una situazione di sovraffolamento del genere. Ma se le forze dell'ordine decideranno di sgomberare potrebbe innescarsi una piccola guerriglia. Con gli occupanti che faranno di tutto pur di non lasciare il loro "alloggio". Secondo il rapporto dei pompieri, però, lì si rischierebbe il morto. Tra fuochi liberi e cavi di corrente mollati alla rinfusa un po' dappertutto. Si rischia che da un momento all'altro qualcosa vada storto. Dunque ci si trova di fronte a un bivio: o si sgombera, imbattendosi in una strenua resistenza di un numero non certo esiguo di persone, o si lascia tutto com'è, ma il rischio è troppo alto. "chi delinque venga perseguito, chi invece intende costruirsi una vita venga inserito in società", aveva commentato martedì il responsabile diocesano della Caritas don Dino Pistolato. Ora la palla passa a questura e prefettura.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento