menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ladri scatenati, ripuliti gli uffici del campo di atletica di San Giuliano

La razzia nella notte tra sabato e domenica. Spariti computer, tute e materiale sportivo. Le società sportive chiedono misure anti intrusione

Ladri scatenati al campo di atletica di San Giuliano. La razzia è stata perpetrata con ogni probabilità nella notte tra sabato e domenica, ma, come riporta La Nuova Venezia, è stata scoperta solo nel pomeriggio dai responsabili delle due società sportive che si appoggiano alla struttura: la Libertas Fenice 1923 e il Gruppo Atletico Coin.

I dirigenti si sono trovati davanti gli uffici completamente messi a soqquadro. I delinquenti hanno scavalcato la recinzione per poi penetrare all'interno del campo. Dopodiché hanno forzato una finestra e la relativa tapparella, riuscendo a impossessarsi delle chiavi dei vari locali. Setacciati da cima a fondo. Sono state trafugate divise, tute, materiale per gli allenamenti e, da un primo inventario provvisorio, anche tre personal computer. Tutto ciò che si trovava in spogliatoi e uffici.

Pure i distributori automatici di bevande non sono stati risparmiati. Le monetine contenute al loro interno, infatti, si sono volatilizzate. Le due società hanno chiesto già da tempo al Comune, proprietario della struttura, migliori strutture anti intrusione. Qualcosa è stato fatto, sottolineano, ma evidentemente non è bastato. Si allunga così la lista di campi sportivi visitati dai ladri tra Riviera del Brenta, Miranese e ora anche Mestrino.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lo show "4 Hotel" dello chef Bruno Barbieri parte da Venezia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento