menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In cerca di far furti notturni su una Bmw in centro a Mestre, scattano le denunce

Il controllo verso le 2 della notte tra giovedì e venerdì. Nei guai due cittadini dell'Est Europa sorpresi dalla polizia con arnesi da scasso nella zona di via Forte Marghera

Quell'auto ha messo sul chi va là gli agenti: era stata vista proseguire per via Forte Marghera ad andatura lenta, come se il conducente si guardasse intorno. Un comportamento compatibile con chi cerca possibili obiettivi in cui perpetrare qualche razzia. Per questo motivo poco dopo le 2 della notte tra giovedì e venerdì una volante della questura ha deciso di mettersi alle calcagna di una Bmw grigia, con targa bulgara, che stava transitando iin zona.

A bordo due persone, ovvero F.I.R., 26enne romeno con precedenti a carico in materia di reati contro il partimonio e armi e D.M.C., 30enne connazionale del conducente ma incensurato. Entrambi sono stati fatti scendere e controllati. Si è capito subito che non erano lì per una passeggiata in compagnia, visto che le forze dell'ordine nel vano della ruota di scorta hanno trovato e poi sequestrato alcuni arnesi da scasso: un piede di porco e due cacciaviti a taglio, oltre che due paia di guanti da lavoro. Per questo è scattata, inevitabile, una denuncia nei confronti del 26enne. Il compare invece non ha avuto alcuna conseguenza. Sono in corso accertamenti per capire se duo avesse effettuato qualche scorribanda nei dintorni. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento