menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Derubano due donne a bordo del treno, ma ormai la polfer li conosce: denunciati

Una coppia di ladruncoli di 49 anni sono finiti nei guai mercoledì in stazione a Mestre. Con loro avevano i soldi e la macchina fotografica delle donne, ripulite mentre stavano dormendo

La notte precedente c'era stato un furto, e loro sono conosciuti come L.O.F. (ladri operanti in ferrovia). Di fronte a questa etichetta hanno potuto poco, perché gli agenti della polfer, venuti a conoscenza che due passeggere di nazionalità ceca erano state ripulite di soldi, macchina fotografica e due carte di credito mentre dormivano su un vagone di un treno, hanno concentrato subito la propria attenzione su di loro. 

Mercoledì A.N. e M.A., entrambi di 49 anni, sono stati denunciati per il possesso di arnesi da scasso in grado di aprire gli scompartimenti e per furto, dopo che negli uffici della polfer della stazione di Mestre sono stati costretti a tirare fuori dalle tasche la refurtiva della razzia precedente. Con sé avevano soldi sia in euro che in valuta ceca e la macchina fotografica. Nessun dubbio su chi fossero le legittime proprietarie. Per i due, con precedenti specifici, inevitabile una segnalazione all'autorità giudiziaria. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Attualità

Rischia di saltare la prima della scuola media Calvi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento