menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I ladri non si fermano, razziato il centro civico di viale San Marco

I delinquenti nel weekend sono entrati in uno studio medico già visitato di recente e negli uffici degli educatori della municipalità di Carpenedo

Weekend di lavoro per i ladri quello appena passato. Dopo le razzie perpetrate nel centro di atletica di San Giuliano, con danni ingenti a infissi e attrezzature, si scopre un'altra scorribanda criminale dei delinquenti. A finire nel mirino, come riporta La Nuova Venezia, stavolta è stato il centro civico di viale San Marco. Edificio che al primo piano ospita gli uffici degli educatori della municipalità di Mestre-Carpenedo e al piano terra uno studio di medicina generale. Già visitato alcune settimane fa.

Al tempo il bottino era stato ben più ingente. Lunedì mattina uno dei dottori si è accorto della porta d'ingresso forzata e della razzia. I predoni si sono portati via strumenti per le visite, i ricettari e altri piccoli apparecchi. Altre strumentazioni erano sparite durante il raid di una ventina di giorni fa. Trafugata anche la macchinetta del caffé e alcune bottiglie di vino dal frigo. Negli uffici degli educatori invece sono stati rubati alcuni computer con all'interno soprattutto dati per l'attività quotidiana degli educatori. Ora le strutture si doteranno di un sistema d'allarme. Contromisura che già i titolari pensavano di introdurre, ma i banditi sono stati più veloci di loro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sì al turismo, «strategico per la ripresa economica». Adesioni di cittadini e operatori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento