menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Proprio nel giorno di Halloween lo "scherzo" a Mestre lo fanno i ladri

All'ora di cena razzie in serie in città: appartamenti visitati in viale Garibaldi e via Ca' Colombara. Poi furto anche in via delle Marmarole

Cala l'oscurità ed entrano in azione i ladri. Il più delle volte furti senza grossi bottini, ma che lasciano dietro di sé una lunga e fastidiosa scia di danni. Oltre che la brutta sensazione di vedersi violare i luoghi della propria intimità, come la camera da letto. Stavolta a trovarsi l'appartamento messo a soqquadro sono stati anche diversi cittadini residenti a Mestre e dintorni.

Nel tardo pomeriggio di venerdì, infatti, nel giro di meno di mezz'ora sono stati segnalati almeno due furti. Il primo, verso le 19, è stato perpetrato ai danni di un'abitazione in pieno centro di viale Garibaldi. I predoni hanno forzato la porta d'ingresso e sono penetrati nell'abitazione, rovistando dappertutto. Sono scappati con un bottino di tre orologi e altri monili, il cui valore è ancora da quantificare. Più o meno nello stesso lasso di tempo è stato lanciato l'allarme anche da via Ca' Colombara, nella zona tra Favaro e Dese. In questo caso i predoni sono penetrati in un'abitazione aprendo cassetti e armadi. Al termine se ne sono andati con tre anelli d'oro, per un bottino che quindi potrebbe rivelarsi piuttosto ingente.

Poche ore più tardi, poi, un colpo è stato tentato anche in via delle Marmarole, una laterale di via San Donà: portafinestra forzata e confusione dappertutto. Ma a quanto pare bottino molto misero.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento