menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ladri "acrobati", si arrampicano sul terrazzino poi razziano la casa

Il furto domenica pomeriggio in via Garigliano a Mestre. I delinquenti hanno forzato la finestra della cucina. Dopodiché la fuga col bottino

Hanno avuto tutto il tempo di cercare qualcosa di valore da trafugare prima del ritorno del proprietario di casa. Delinquenti non solo scatenati ma anche "acrobati" domenica in un appartamento di via Garigliano a Mestre, una laterale di via Amerigo Vespucci. Gli intrusi, infatti, prima di dare inizio alla razzia si sono dovuti arrampicare fino al terrazzino dell'abitazione, per poi mettere ko la serratura della finestra della cucina. I classici forellini sull'infisso, veloci e anche poco "rumorosi".

Nessuno tra i vicini di casa si sarebbe accorto di nulla: dopodiché, una volta messo piede nell'appartamento, i predoni hanno rovistato dappertutto. Nessuna stanza della casa è stata risparmiata dal disordine tremendo (e forse volontario) causato dai ladri. Cercavano gioielli e contanti. Il classico bottino da monetizzare subito dopo, in modo da evitare al massimo il pericolo di controlli delle forze dell'ordine.

In questo caso i malviventi si sono impossessati di quattro orologi il cui valore complessivo sarebbe di diverse centinaia di euro. Poi la fuga facendo perdere le proprie tracce. Impossibile capire quando il furto sia stato materialmente perpetrato: il padrone di casa era uscito di casa verso le 13 per poi farvi ritorno solo verso le 21. Quando è arrivato l'allarme al 113 ormai era troppo tardi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento