menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto Facebook

Foto Facebook

Ladruncole in azione a Mestre. "Fatichi ad arrivare a fine mese poi ti accade questo..."

Casa sottosopra in via Miranese mercoledì mattina. La derubata: "Erano in 3, sono entrate in azione verso le 9 di mattina". Bottino cospicuo: soldi, gioielli, passaporti e giubbotto

Le hanno completamente "ribaltato" l'appartamento in cui abita. In pieno giorno. Senza farsi tanti problemi a entrare in azione verso le 9 della mattina, con il rischio che qualche residente o passante di via Miranese potesse sorprenderle in azione. "Una arriva a malapena a fine mese e loro ti aiutano così...", dichiara B., una giovane mestrina che mercoledì ha scoperto i segni inequivocabili del passaggio dei ladri nella propria abitazione. 

Secondo la sua testimonianza, si tratterebbe di 3 ladruncole poi fuggite con un bottino piuttosto cospicuo. "Hanno forzato la porta - racconta la derubata - poi sono entrate". Qualcuno deve aver visto le intruse allontanarsi: si sa che sarebbero entrate in azione almeno in 3, sparite in pochi istanti. Le malintenzionate hanno rovistato ovunque, pur di trovare qualcosa di valore. Se ne sono andate con soldi, gioielli, un giubbotto di marca e pure con i passaporti (particolare non indifferente, vista la trafila burocratica che si prospetta agli inquilini per riottenerli).

Il colpo è solo uno dei tanti che stanno caratterizzando il periodo pre-natalizio. Non solo il capoluogo (specie in terraferma), ma anche la provincia è bersagliata dalle razzie. Dopo aver scoperto l'accaduto, in via Miranese sono intervenute le forze dell'ordine per un sopralluogo. L'amarezza della giovane donna che ha subito il raid, però, è palpabile. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento