rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Mestre Chirignago / Via Miranese

Tenta di far razzìa in un bar di via Miranese, arrestato dai carabinieri

L.S., 34enne di nazionalità romena, è stato sorpreso dai carabinieri nella notte di Pasqua mentre cercava di forzare la porta del retro del locale

E' stato sorpreso nella notte di Pasqua mentre tentava di forzare la porta del retro del bar "Due Spade", in via Miranese a Mestre. Del resto L.S., 34enne di nazionalità romena, ha deciso di entrare in azione a poche centinaia di metri dalla caserma "Piave" dei carabinieri, vicino alla "base" del nemico. Il ladro, condannato per direttissima a un anno di reclusione, era intento a scassinare l'ingresso secondario dell'esercizio con un cacciavite quando una pattuglia del nucleo operativo dei militari è passata in servizio di perlustrazione.

Una volta accortosi delle forze dell'ordine il malvivente, che indossava dei guanti, ha cercato di nascondersi dietro un veicolo, per poi abbozzare una fuga. Tutto vano. Gli agenti, infatti, lo hanno bloccato in flagranza di reato e lo hanno arrestato.

Stesso "destino" per una 20enne di nazionalità bulgara, finita in manette a Mirano durante il mercato settimanale del lunedì. La giovane, con l'aiuto di una complice, si era impadronita di un portafoglio della titolare di una bancarella sfruttando il fatto che la stessa fosse stata distratta dalla sodale, poi bloccata e consegnata ai carabinieri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta di far razzìa in un bar di via Miranese, arrestato dai carabinieri

VeneziaToday è in caricamento