menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il ladro non resiste e si fa i selfie con l'iPhone rubato: viene identificato e denunciato

Lo smartphone era stato trafugato a inizio giugno, ma il proprietario continuava a ricevere sui social gli scatti del nuovo "proprietario". Nei guai a Mestre un 22enne nigeriano

Non resiste alla tentazione di usare l'iPhone appena rubato per scattarsi dei selfie per le varie zone di Mestre, fornendo fondamentali indizi ai carabinieri per identificarlo e denunciarlo. E' successo in questi giorni, quando un 22enne pluripregiudicato nigeriano, domiciliato in terraferma ma irregolare sul territorio nazionale, è stato segnalato alla magistratura per il reato di ricettazione dai carabinieri.  

Smartphone di ultima generazione

Oggetto dei desideri dello straniero, ma anche “esca” involontaria, uno smartphone di ultimissima generazione trafugato a inizio giugno, ma il cui proprietario non aveva mai cessato di interessarsi. Proprio la traccia informatica del telefono e l’invio automatico sui social delle fotografie scattate con il telefono hanno permesso ai militari dell'Arma di identicare il possibile ladro, su segnalazione della vittima. Le forze dell'ordine hanno identificato i luoghi dove il giovane continuava a scattarsi selfie, fino a chiudere il cerchio attorno al pregiudicato, domiciliato in centro città. 

Perquisizione domiciliare

Una volta ottenuto l'ok dalla Procura, i carabinieri hanno eseguito una perquisizione domiciliare che ha permesso di recuperare il cellulare trafugato. Di fronte all'evidenza della prova, il 22enne è stato denunciato per ricettazione ed è stato segnalato alla questura per regolarizzare la sua posizione in Italia. L'iPhone, invece, è stato sequestrato in vista della restituzione al legittimo proprietario. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Blue Monday: oggi è il giorno più triste dell'anno, ecco perché

Attualità

Chiude la sezione Covid 4 all'ospedale di Jesolo

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Ufficiali i nuovi colori: il Veneto resta arancione

  • Mestre

    "Il Mummia" torna a Mestre e finisce in carcere

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento