Mestre Bissuola / Via Servi di Maria

Riasfaltature sulle strade di Mestre, scattano divieti di sosta e limiti di 30 chilometri orari

Ordinanza del Comune: regolamentazione della circolazione e sospensione dei parcheggi in diversi punti delle vie del centro fino al 12 maggio. Altri cantieri a Favaro

Lavori di asfaltatura in città, qualche disagio sarà inevitabile. L'ordinanza - approvata dalla direzione Sviluppo del territorio e città sostenibile - prevede modifiche alla circolazione e alla sosta in alcune vie di Mestre interventi diffusi a cura della ditta Italgas, che ha provveduto alla sostituzione e alla manutenzione della rete e degli impianti del gas nella terraferma.

La ditta Melinato Spa sta procedendo con i lavori nelle seguenti vie: Motta nn. 103 - 6, Millosevich, Trento n. 31, Sansovino, n.6 incrocio viale San Marco n.99, Casona n.17, Servi di Maria nn.12-74, Ligabue nn.2/a – 2/b, Pisani n.9/c, Amba Aradam n.7, Bonaiuti n.30, Rielta nn. 2/a – 2/b, Fradeletto n.15, San Marco n. 67, Pepe n.104, Nino Bixio n.1.

Nelle vie interessate il provvedimento prevede il divieto di sosta permanente con rimozione coatta dei veicoli e l’istituzione del limite di velocità di 30 chilometri orari in corrispondenza dell’area di cantiere. Deve inoltre essere presente il servizio di segnalamento manuale tramite movieri e la società esecutrice dei lavori deve garantire l’accesso agli aventi diritto ad accedere ai passi carrabili autorizzati almeno dalle 18 alle 8 e in caso di emergenza. Sarà inoltre sospesa la pista ciclabile in corrispondenza dell'area di cantiere; i ciclisti dovranno condurre i cicli a mano sul marciapiede contiguo alla pista ciclabile. I lavori sono ancora in corso di realizzazione e termineranno il 12 maggio.

Un'altra ordinanza riguarda invece via Triestina e in via Monte Mesola a Favaro, dall’8 al 26 maggio (esclusi festivi e prefestivi), in conseguenza ai lavori per una nuova infrastruttura interrata di Telecom (realizzati dalla ditta Sielte). Sarà necessario occupare parte della carreggiata stradale e di conseguenza regolamentare la circolazione veicolare a senso unico alternato; sarà garantita su tutta la via almeno una corsia libera per la circolazione; sarà vietata la sosta in corrispondenza dell'area di cantiere e anche in questo caso garantito l’accesso ai passi carrabili prospicienti all'area di cantiere almeno dalle 18 alle 8, nonché il transito dei mezzi di soccorso in caso di emergenza in qualsiasi momento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riasfaltature sulle strade di Mestre, scattano divieti di sosta e limiti di 30 chilometri orari

VeneziaToday è in caricamento