menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Conto alla rovescia Policlinico, poco tempo per evitare i tagli

Riunione stamattina tra dirigenti del Policlinico, assessore provinciale al Lavoro D'Anna e sindacati, che puntano su un contratto di solidarietà

Sindacati in pressing sulla dirigenza del Policlinico San Marco per arrivare alla stipula di un contratto di solidarietà, evitando così il licenziamento di 54 dipendenti della struttura sanitaria convenzionata mestrina. Stamattina nella sezione Lavoro della Regione si è svolta un tavolo con presenti i dirigenti del policlinico, l'assessore provinciale competente Paolino D'Anna e i delegati di Cgil, Cisl e Uil. Il tempo, infatti, stringe. "Tra qualche giorno rischiano di essere notificate le lettere di licenziamento", spiega in una nota la Cgil. Del resto la situazione di bilancio dell'ospedale non è delle più rosee, soprattutto per i tagli ai trasferimenti decisi dalla Giunta regionale. Per questo la pianta organica potrebbe essere ridimensionata di 54 unità.

Le sigle sindacali, quindi, spingono per il compromesso, chiedendo a gran voce che si arrivi alla stipula di un contratto di solidarietà. Le trattative, comunque, proseguono. La Direzione regionale del Lavoro e l'assessore D'Anna si sono impegnati per attivare al più presto un tavolo con l'assessore alla Sanità Luca Coletto. Anche perché il settore socio-sanitario non sarebbe direttamente coinvolto nell'utilizzo della cassa integrazione in deroga.

"La delegazione Cgil della Funzione pubblica di Venezia considera l’incontro ancora interlocutorio - recita una nota del sindacato - E' necessario raggiungere un accordo con l’azienda che permetta di sospendere i licenziamenti e di garantire a livello regionale che la programmazione socio-sanitaria non produca licenziamenti e tagli su servizi indispensabili per i cittadini".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Estate 2021, Ryanair annuncia 65 nuove rotte dal Veneto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento