menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Mi hanno aggredito": giovane inguaiato da una lite, aveva il divieto di ritorno

Volanti a Marghera mercoledì sera su segnalazione di un'aggressione in atto. In realtà era un "banale" episodio scaturito da screzi tra due cittadini romeni. Una denuncia

La chiamata al 113 arriva nella serata di mercoledì: l'uomo al telefono riferisce di essere stato aggredito da un non meglio identificato personaggio in via Banchina Molini a Marghera, poi spiega che il presunto malfattore si trova ancora nelle vicinanze, nascosto in una casa abbandonata. Il malcapitato, però, non è in grado di fornire la propria posizione e viene quindi rintracciato tramite sistemi informatici di localizzazione.

La volante della polizia arriva sul posto e, dopo aver preso contatti con il richiedente, accerta che tra i due, coinquilini, era scattata una accesa lite. I protagonisti della vicenda, entrambi cittadini romeni, vengono identificati: uno dei due, G.M., romeno di 25 anni, viene denunciato in stato di libertà per l’inottemperanza al divieto di ritorno nel comune di Venezia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Il Veneto sarà quasi di sicuro in area arancione, Zaia: «Oggi l'Rt è a 1,12»

  • Cronaca

    Ordinanza anti alcol a Venezia in vista del weekend

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento