Mestre Mestre Centro

Mestre: le tolgono l'ultimo figlio, si dà fuoco e si getta dalla finestra

Il gesto della donna, che si trova ricoverata nel reparto Grandi ustionati di Padova in prognosi riservata, lunedì scorso appena appresa la notizia

Disperata perchè il Tribunale decide di toglerle anche l'ultimo figlio decide di darsi fuoco e buttarsi dalla finestra del suo appartamento al primo piano di una palazzina mestrina. Momenti molto concitati lunedì pomeriggio a causa dell'estrema protesta di una donna che ora si trova ricoverata in prognosi riservata nel reparto Grandi ustionati di Padova, dopo essere stata trasportata nell'immediatezza dei fatti all'ospedale Dell'Angelo.

Come riporta la Nuova Venezia, la madre, che vie con uno dei suoi quattro figli nell'appartamento, è seguita da tempo dai servizi sociali del Comune. I primi problemi quando, dopo un periodo di liti e screzi per cui spesso deve intervenire anche la polizia, la donna e il marito decidono di separarsi. Tre figli vanno a vivere col padre e uno, invece, rimane con la madre.

Inizia quindi una lunga sequela di episodi che finiscono nel mirino dei servizi sociali, che inviano alla fine una relazione al Tribunale. Il giudice decide che la realtà in cui il quarto bimbo viveva non sarebbe compatibile con una crecita sana e dispone la separazione. Lunedì pomeriggio la sentenza è stata ufficialmente comunicata alla donna, che ha reagito in maniera veemente dichiarando di volersi uccidere. Si è cosparsa il corpo di materiale infiammabile e si è data fuoco, gettandosi dalla finestra. Sul posto le volanti della polizia e i sanitari del 118, che hanno subito spento le fiamme che avvolgevano il corpo della ferita e l'hanno trasportata all'ospedale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mestre: le tolgono l'ultimo figlio, si dà fuoco e si getta dalla finestra

VeneziaToday è in caricamento