menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bussa alla vetrina dell'ufficio e si masturba davanti alla signora

Lo spettacolino a luci rosse martedì in viale Garibaldi a Mestre. Al momento dell'arrivo delle forze dell'ordine il maniaco però era sparito

A un certo punto quell'uomo bussa alla vetrina per attirare la sua attenzione. Lei si gira e pensa forse di trovarsi di fronte a qualcuno bisognoso d'aiuto, che magari necessitava di qualche indicazione stradale. Non era così. Non appena la donna ha voltato lo sguardo, il suo interlocutore si è tirato giù i pantaloni e ha iniziato a masturbarsi. Così, davanti a tutti.

A dividere i due solo la vetrina di quell'ufficio al piano terra di viale Garibaldi a Mestre. La vicenda si è sviluppata verso le 15 di martedì pomeriggio, quando per una delle strade principali della città c'era ancora un intenso passaggio di pedoni. Ma a quell'uomo con i capelli lunghi raccolti e con uno zainetto rosso in spalla non importava. Sorriso beffardo e la consapevolezza di arrecare un grosso disturbo a chi, suo molgrado, è stata costretta ad assistere allo spettacolino. Subito la donna ha chiamato le forze dell'ordine per chiedere di intervenire, ma al momento dell'arrivo degli agenti il maniaco se n'era già andato. Consapevole che se fosse rimasto in zona sarebbe stato denunciato per atti osceni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Attualità

Rischia di saltare la prima della scuola media Calvi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento