menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Croci contro spaccio e degrado, la protesta: "Vigilare su strade e edifici abbandonati"

Iniziativa promossa da Luigi Corò, presidente del comitato CMP. Decine di manifestanti a Mestre sabato pomeriggio, chiedono maggiori controlli e misure più incisive contro la criminalità"

Una manifestazione per dire "basta a degrado, spaccio e indifferenza" in città. Nel ricordo dei recenti morti per overdose da eroina, otto persone rimaste vittime di una nuova eroina che si trova in circolazione, più potente. L'iniziativa è andata in scena nel pomeriggio di sabato, dalle 15, in via della Giustizia a Mestre. Di fronte all’ex segheria Rosso, uno dei punti più frequentati dai tossicodipendenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una settantina i presenti, in marcia con macabre croci ed un megafono per scandire le frasi di protesta. "Vogliamo sensibilizzare le istituzioni ed il mondo civile - spiega il promotore, Luigi Corò, presidente del comitato CMP - sulla necessità di misure straordinarie per fermare il degrado ed il crescente consumo di stupefacenti, nonchè per liberare dal malaffare i nostri quartieri". Secondo i manifestanti è necessario obbligare i proprietari di casa a vigilare sugli immobili abbandonati, impedendo le intrusioni, e aottare provvedimenti che impediscano lo stazionamento di pusher e delinquenti lungo le vie.

Per il CMP serve inoltre aumentare le ore di presidio notturno dei militari e "sensibilizzare il legislatore sulla necessità urgente di modificare la legge con condanne esemplari per gli spacciatori e introduzione dell'aggravante di associazione a delinquere di stampo mafioso per quanti pescati a spacciare in più persone".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bollo auto, prorogata ancora la scadenza del pagamento in Veneto

Attualità

Marea di borse in plastica invade la scala Contarini del Bovolo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento