Mestre Zelarino / Via Caravaggio

Protesta al cantiere Iperlando: «Un risultato è stato ottenuto»

La manifestazione sabato in zona ex Auchan dell'associazione culturale "I sette nani". Brusò: «Centro commerciale anacronistico. Smog e traffico. Almeno ci siano opere di compensazione»

La manifestazione davanti al cantiere Iperlando in zona ex Auchan a Mestre

«Almeno un risultato sembra essere stato ottenuto». A commentare la manifestazione di sabato mattina di fronte al cantiere dell'ipermercato Iperlando, i cui lavori avanzano in zona ex Auchan a Zelarino, è il consigliere di Municipalità Fabio Brusò che ha partecipato assieme a un centinaio di persone alla protesta organizzata dall'associazione culturale "I sette nani", in via Caravaggio. 

«L'ascensore prospettato nel progetto, per cui non ci sono conferme, collega il lato della strada alla Cipressina, ma costituisce una barriera per chi si muove in bicicletta, per chi è portatore di disabilità o transita con passeggini. Il cantiere non si può fermare, ma almeno con la manifestazione abbiamo ottenuto che venga costruito un passaggio a raso per le bici più ovest, verso l'ex Auchan», ha detto Brusò.

«Stiamo attendendo ulteriori risposte dal Comune per capire se è stato percepito il disagio. La protesta è stata un modo per sottolineare come ancora si costruiscano con aggravio ambientale centri commerciali, in modo anacronistico rispetto alla situazione pandemica e alle scelte che tutta Europa sta compiendo a favore dell'ambiente e della qualità della vita», ha continuato.

L'idea è quella di sollecitare la creazione di opere di compensazione e mitigazione verso la Cipressina, oltre a spostare la strada verso nord. «Costruire barriere per isolare il centro abitato dal traffico, potenziare il parco della Cipressina, piantare alberi», dice l'associazione. «I lavori di edificazione dell'ipermercato e l'apertura di nuove strade al traffico accerchiano e soffocano il nostro quartiere già provato. Alla Cipressina asilo nido e scuole sono vicine alla tangenziale e l'aumento del traffico peggiorerà la qualità dell'aria. Non vogliamo rimanere in silenzio».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Protesta al cantiere Iperlando: «Un risultato è stato ottenuto»

VeneziaToday è in caricamento