Mercoledì, 4 Agosto 2021
Mestre

Due assessorati in sopralluogo agli impianti sportivi: gli interventi fatti e quelli da realizzare

Nel pomeriggio il vicesindaco con delega allo Sport Andrea Tomaello e l'assessore ai Lavori pubblici Francesca Zaccariotto hanno verificato l'esito di alcune manutenzioni svolte: 5 strutture interessate. Ecco il dettaglio

Piastra da basket in via Pasqualigo a Mestre dopo i lavori

Due assessorati in sopralluogo agli impianti sportivi di Venezia. Il vicesindaco con delega allo Sport Andrea Tomaello e l'assessore ai Lavori pubblici Francesca Zaccariotto hanno verificato l'esito di alcuni lavori di manutenzione conclusi nelle scorse settimane. Cinque le strutture interessate. Al parco Emmer di Marghera sono stati apportati miglioramenti alla piastra da basket e al campo di calcetto. Nel primo caso l'intervento ha riguardato pulizia e sistemazione delle crepe dell'intonaco, livellamento della superficie con resine, verniciatura del campo con segnatura delle linee di basket e tennis e sistemazione dei tabelloni, per un importo di 17.500 euro. Nel secondo, si è provveduto a sostituire il vecchio manto in erba sintetica, installare le nuove porte e ridisegnare le linee sia del campo da calcetto che di quello da pallavolo. In questo caso il costo dei lavori è stato di 28.500 euro.

Alla piastra da basket di Via Pasqualigo, a Mestre i lavori, per un importo di 17.500 euro, hanno riguardato pulizia e sistemazione delle lesioni all'intonaco, ripristino degli avvallamenti, dipintura del campo con segnatura delle linee, sistemazione della ringhiera con nuovo cancelletto d'ingresso, sostituzione delle tavole battipiede e verniciatura della struttura dei canestri. Per quanto riguarda invece la piastra della ex piscina di Favaro, qui sono state eseguite la pulizia e la sistemazione delle crepe e il ripristino degli avvallamenti, mentre il campo è stato ridipinto con la segnatura delle linee. In questo caso i lavori hanno avuto un costo di 16.500 euro. Nella piastra da basket del Centro sportivo della Gazzera, a Chirignago, sono stati effettuati, con una spesa di 25 mila euro, interventi di pulizia e sistemazione delle varie crepe, compresa quella centrale, posa di resine e finiture in gomma e segnatura delle linee dei campi di basket e pallavolo. La palestra del Terraglio ha visto infine la posa di una nuova pavimentazione in parquet di rovere, la segnatura e verniciatura dei campi di pallavolo, Powerchair Hockey e Powerchair Football. Per quest'ultimo intervento sono stati spesi 60 mila euro. 

Gli interventi di manutenzione non sono però ancora terminati. Nei prossimi giorni dovrebbero concludersi i lavori alla palestra Stefani, dove è in corso la levigatura del parquet, una nuova verniciatura di protezione, la segnatura e verniciatura dei campi da basket e pallavolo, la realizzazione di nuove scossaline e coprigiunti perimetrali. Il tutto con una spesa di 15 mila euro. A breve dovrebbero partire anche gli interventi di miglioria di altre tre piastre da basket: a Campalto, nel Villaggio Laguna, al Terraglio e in via Padre Kolbe a Mestre. In questi ultimi casi è prevista la pulizia della superficie con ripristino dei giunti, la sostituzione delle tavole battipiede sulla recinzione e la segnatura delle linee da basket. Il termine dei lavori è previsto entro la fine di luglio. «Ringrazio l'assessore Zaccariotto per l'attenzione che presta al mondo delle strutture sportive - ha detto Tomaello - Il sopralluogo di oggi è utile sia per verificare l'andamento dei lavori, molti dei quali conclusi, sia per capire dove poter intervenire per migliorare negli interventi futuri». «Alla luce delle nuove necessità che sono arrivate con la pandemia nello svolgere le attività sportive all'aperto - ha aggiunto Zaccariotto - questa Amministrazione dal 2020 ha individuato, tra le 24 piastre presenti nei nostri parchi, quelle che necessitavano di maggiore intervento. Sono state scelte in maniera equa nelle varie zone della terraferma, in base alle esigenze di manutenzione e al bacino di cittadini che le frequentano. Anche a livello di gestione e ottimizzazione risorse, abbiamo raggiunto un risultato importante, perché in passato la manutenzione delle piastre nei parchi era in capo al verde pubblico. Con il passaggio ai Lavori pubblici abbiamo recuperato economie e svolto dei lavori di qualità».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due assessorati in sopralluogo agli impianti sportivi: gli interventi fatti e quelli da realizzare

VeneziaToday è in caricamento