menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Una marcia per la pace tra le vie di Mestre: sabato mobilitazione di gruppi e cittadini

Iniziativa in programma il 5 maggio a partire dalle 16. Tutti a piedi da via Piave a piazzale Candiani per manifestare a favore di tolleranza e integrazione

Una marcia per la tolleranza e la pacifica accoglienza, ma soprattutto per dimostrare che esiste una via possibile e alternativa di convivenza tra popoli e culture. L'iniziativa è organizzata sabato 5 maggio a Mestre e attraversa la città da via Piave a piazzale Candiani, tra i luoghi dove il multiculturalismo è una realtà quotidiana. Ben 35 associazioni, tra locali e nazionali, hanno annunciato l'intenzione di partecipare.

Il programma

L'idea che sta alla base di tutto: "Crediamo nell'accoglienza e nel rispetto dei diritti umani per tutti", tanto da sentire il dovere di mettersi in cammino per combattere con un'iniziativa concreta il razzismo e le ingiustizie sociali. Si parte dal civico 67 di via Piave alle 16, con una "lettura senza veli" dei volontari di Amnesty per denunciare le atrocità commesse in Libia contro i migranti; quindi, alle 18.30, la marcia vera e propria, lungo i marciapiedi, verso il centro della città. Conclusione al Candiani con i concerto di quattro cori (Coro Voci dal Mondo, Coro degli Imperfetti, Piccolo Coro di Marghera, Coro Soul Liberation Cultural Gospel) e l'esibizione del duo StorieStorte.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento