menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ubriaco picchia la moglie e si scaglia sugli agenti, denunciato

Intervento della Polizia martedì sera in un'abitazione di Mestre: la donna e il ragazzino 12enne si erano rifugiati terrorizzati da un vicino

Prima ha picchiato la moglie fino a farla fuggire di casa, poi ha aggredito gli agenti della Polizia con insulti e minacce. Un uomo 47enne residente a Mestre è stato denunciato per lesioni personali e minacce, con tanto di allontanamento d’urgenza dalla casa famigliare e divieto di farvi ritorno. L’episodio è capitato martedì sera e vede coinvolto anche un ragazzino minorenne.

L’allarme alla centrale operativa è suonato alle 21.30, quando la donna ha chiamato chiedendo aiuto, dopo essersi rifugiata nell’abitazione di un vicino di casa. Gli agenti sono piombati nella casa della famiglia, trovando il marito 47enne tanto isterico quanto ubriaco.

Per nulla calmato o spaventato dalla presenza delle forze dell’ordine, il marito ha continuato ad insultare in ogni modo la moglie prima di scagliarsi anche contro i poliziotti tentando in ogni modo di intimidirli. Gli agenti hanno poi ricostruito una lunga serie di violenze domestiche, anche a carico del figlio dodicenne che nel frattempo la madre aveva accompagnato dai vicini dopo essere stata malmenata praticamente sotto i suoi occhi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Veneto ancora in zona arancione, Confcommercio: «Siamo sconcertati»

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Furgone e cabina dell'Enel in fiamme a Marcon

  • Cronaca

    Coronavirus, bollettino serale: i numeri in Veneto e provincia di Venezia

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento