MestreToday

Mestre, apre il nuovo mercato coperto: spesa di qualità a km zero, così il centro si arricchisce

Cerimonia sabato mattina, presenti il sindaco e il questore. Attivo quattro giorni alla settimana, si candida a diventare il nuovo punto di riferimento per la "spesa consapevole"

Mestre accoglie un mercato coperto nuovo di zecca con prodotti dell'orto freschi e a chilometro zero. Cerimonia di inaugurazione sabato mattina, in via Palamidese, laterale di via Fapanni, a fianco della riviera Magellano: tanti mestrini presenti per scoprire questo spazio, ideato da Coldiretti, che ospita una ventina di aziende agricole e che sarà operativo nelle giornate di martedì, mercoledì, venerdì e sabato, dalle 8.30 alle 13.30.

Taglio del nastro: "Vita alla città e più concorrenza" VIDEO

Area rivitalizzata

Un punto di riferimento soprattutto per chi è abituato a fare la spesa "sotto casa", ma anche un modo per aumentare la vitalità di un'area centrale della città. La cerimonia è partita alle 10, il culmine verso le 11 con il taglio del nastro alla presenza del sindaco Luigi Brugnaro e del questore Danilo Gagliardi. "Sono convinto che l'apertura di nuovi punti vendita non solo rivitalizzi la città, ma crei anche una positiva concorrenza, con il conseguente miglioramento dell'offerta - ha commentato il primo cittadino -. Il nuovo mercato ridà vita ad una zona che, seppur centrale, era comunque appartata e in passato aveva avuto dei problemi sul fronte sicurezza. Ricordo che per fare i contadini ci vogliono professionalità e conoscenza. Sono persone che amano la terra e si sporcano le mani, riconosciamo a queste aziende il merito del loro lavoro".

Non solo frutta e verdura

Presenti anche gli assessori Renato Boraso e Simone Venturini, il direttore di “Campagna Amica”, Carmelo Troccoli, il presidente della Coldiretti del Veneto, Pietro Piccioni, e di Coldiretti Venezia, Andrea Colla, e monsignor Danilo Barlese in rappresentanza del patriarcato. Il mercato “Campagna Amica” di Mestre (ce ne sono altri 1.200 in tutta Italia) si sviluppa su un una superficie complessiva di 500 metri quadrati. Vi si trovano prodotti che vanno dalla verdura alla carne, dai formaggi agli insaccati, dal vino alla pasta e ai dolci.

Luogo di confronto e di crescita

A fare gli onori di casa ci sono i responsabili di Coldiretti. "Creare consapevolezza nella scelta del consumatore è l’unico modo per premiare l’eccellenza del sistema agroalimentare italiano - ha detto Colla - che prevede controlli e garanzie uniche al mondo, un know how realizzato dagli agricoltori fuso con una passione che tutto il mondo ci invidia”. Il mercato vuole essere luogo di incontro, confronto e crescita: "Non solo, abbiamo l’obiettivo che diventi un punto di riferimento per le scuole, dove poter conoscere i prodotti di stagione e il lavoro prezioso degli agricoltori", sottolinea il direttore di Coldiretti, Giovanni Pasquali - Per questo motivo si ospiteranno incontri formativi tra produttori e consumatori".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: novità per le attività commerciali e limitazioni in vigore

  • Venezia fa il pieno di stelle Michelin, 8 i ristoranti premiati

  • Perché conviene stendere il bucato all'aperto anche in inverno

  • Domani nuova ordinanza in Veneto, Zaia: «Misure per garantire la salute pubblica»

  • Nuova ordinanza in Veneto: «Il sabato medi e grandi negozi posso rimanere aperti»

  • Addio ad Andrea Michielan, morto a 21 anni

Torna su
VeneziaToday è in caricamento