Giovedì, 21 Ottobre 2021
Mestre Porto Marghera

Polo chimico di Marghera, 5 incontri per conoscere «l'industria della porta accanto»

Organizzati dall’associazione Mestre Mia. Dialoghi con esperti come Matilde Brandolisio, presidente ordine dei chimici e dei fisici e Davide Camuccio, segretario Filctem Cgil. Lunedì 29 giugno il primo

C'è ancora molto da capire sul polo chimico di Marghera, specie alla luce dell'incidente accaduto all'azienda 3V Sigma del 15 giugno scorso. «Per la nostra città Porto Marghera rappresenta moltissime cose: industrializzazione, lotte operaie, inquinamento, processi storici - scrive l'associazione culturale Mestre Mia - Ma qual è il rapporto fra i cittadini mestrini e il sito industriale veneziano?», si chiede. E prova a trovare qualche risposta attraverso 5 incontri organizzati per dialogare sul fenomeno. “L'industria della porta accanto: conosciamo porto Marghera?”, il titolo dell'evento. Il primo dei dibattiti è previsto per lunedì 29 giugno, dalle 16 in diretta streaming sulla pagina Facebook dell'associazione.

Le risposte e gli esperti

Come ci si pone di fronte ai pericoli e alle opportunità di una produzione chimica che negli anni ha conosciuto drastici ridimensionamenti? Cosa riserva il futuro ma anche il presente a questa area così strategica? Su questi e altri temi rifletterà Mestre Mia con l'aiuto di esperti del settore come, lunedì prossimo, Matilde Brandolisio, presidente ordine dei chimici e dei fisici di Venezia e Davide Camuccio, segretario generale Filctem Cgil Venezia. L’incontro, come tutti quelli che seguiranno, sarà moderato da Federico Rossi, esperto di comunicazione della sostenibilità. Lo schema si ripeterà ogni lunedì sempre a partire dalle 16 e sempre con due rappresentanti legati al mondo dell'industria e della tecnologia di Marghera. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Polo chimico di Marghera, 5 incontri per conoscere «l'industria della porta accanto»

VeneziaToday è in caricamento