rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Mestre Mestre Centro / Piazza Erminio Ferretto

Mestre, un portale web per "spingere" il commercio cittadino

Nasce "mestre.tuttaper.me", che raccoglierà le vetrine e le particolarità del centro mestrino. Iniziativa parallela anche per Chioggia

Parte da Mestre una nuova iniziativa per rivitalizzare il centro città e lo shopping cittadino contro la concorrenza dei grandi centri commerciali. Ecco allora la nascita di www.tuttaper.me, una piattaforma di consigli per lo shopping, nata da un’idea di Dna Italia, agenzia di comunicazione specializzata in iniziative social, che si è data un obiettivo che coniuga business e sociale: riportare l’attenzione sul commercio di vicinato e le vetrine del centro città per far conoscere i negozi, i prodotti più particolari, le vendite promozionali e per rendere il centro città nuovamente vivo e pulsante.

L’iniziativa nasce a Mestre, ma si è già estesa a Chioggia e vuole svilupparsi in tutta Italia. Il concetto è semplice, tuttaper.me sarà solo una directory nazionale che rimanderà ai siti locali dedicati ai singoli centri città. Il primo sito locale è appunto “mestre.tuttaper.me”. All’iniziativa è legata una pagina facebook (fb.com/tuttaperme) in cui gli editor locali responsabili dei portali cittadini postano le foto e le recensioni dei prodotti e delle vetrine dei negozi per segnalare ai residenti, ma anche a visitatori occasionali e ai turisti, le opportunità di acquisto più interessanti, divertenti o convenienti.

Un’idea semplice che consente di dare visibilità alle attività che normalmente non hanno grandi risorse da investire in pubblicità e in iniziative promozionali. Un servizio però anche per i cittadini, per quelli che possono scoprire opportunità in aree del centro che non frequentano abitualmente, per quelli che cercano nuovi percorsi e soprattutto coloro che credono nella necessità di spingere l’economia cittadina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mestre, un portale web per "spingere" il commercio cittadino

VeneziaToday è in caricamento