Mestre Chirignago / Via Miranese

Occupa stanze non pagate e minaccia il proprietario di casa con un coltello da cucina

È successo ieri in una struttura ricettiva di via Miranese a Mestre. La donna, cittadina cinese, è stata denunciata per minacce aggravate

Polizia a Mestre (foto d'archivio)

Quando il proprietario dell'immobile le ha fatto notare che non poteva occupare altre stanze se non quelle che aveva regolarmente pagato, gli si è scagliata contro, minacciandolo con un coltello da cucina. È successo ieri mattina, in una struttura ad uso turistico di via Miranese a Mestre.

Minaccia il proprietario con un coltello

Gli agenti delle volanti, allertati dall'uomo, sono riusciti a ricostruire l'episodio a partire dalle immagini di una videoregistrazione, dove si vedeva chiaramente la donna, di nazionalità cinese, inveire e brandire un coltello con lama di circa 20 centimetri. Al termine degli accertamenti di rito, per lei è scattata la denuncia per minacce aggravate.

La polizia fa sapere di aver schedato l'intervento nel nuovo sistema Scudo, un database in grado di raccogliere al proprio interno tutte le segnalazioni relative alle condotte violente. «Questo archivio - spiegano dalla questura di Venezia - rappresenta ad oggi uno strumento di immediata consultazione, raccolta dati, analisi e gestione degli interventi che non considera più solo le liti domestiche ma si estende alle più ampie manifestazioni di violenze e condotte minatorie. Il database permette di georeferenziare e mappare i fenomeni violenti sul territorio, e permette di agli agenti delle volanti di individua se ad uno stesso indirizzo si sono verificate liti con o senza l’uso di armi».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Occupa stanze non pagate e minaccia il proprietario di casa con un coltello da cucina

VeneziaToday è in caricamento