menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Minniti a Mestre: "Profughi? Accoglienza diffusa", ma i sindaci vogliono più vigili

Maria Rosa Pavanello, prima cittadina di Mirano: "Serve 1 vigile ogni mille abitanti, siamo sotto del 50%. Dateci risorse". Il titolare del Viminale: "Sbarchi e reati in forte calo"

Com'è arrivato se n'è andato, senza rispondere alle domande dei giornalisti ("se mi avete ascoltato ho detto tutto durante il discorso") e puntando forte sugli indubitabili risultati che in questi mesi la politica di gestione dei flussi migratori ha messo a segno. Il ministro dell'Interno, Marco Minniti, giovedì pomeriggio ha partecipato nell'hotel Bologna di Mestre all'incontro "Legalità e sicurezza" organizzato dal Partito Democratico metropolitano di Venezia. Al tavolo la sindaca di Mirano (e vicepresidente Anci), Mariarosa Pavanello, il primo cittadino di Dolo, Alberto Polo, e la segretaria metropolitana del Pd, Gigliola Scattolin.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A pochi metri dalle zone calde della città

Il titolare del Viminale ha parlato a pochi metri da una delle zone più calde della città, sottolineando che nella legge di Bilancio è stata introdotta la copertura totale del turnover delle forze dell'ordine. Ma non basta: "Serve un'alleanza tra Stato e sindaci - ha dichiarato - perché le misure di sicurezza a Venezia non possono essere uguali a quelle in vigore a Palermo. E' stato con il decreto sulla Sicurezza urbana che abbiamo inaugurato quest'intesa". Un legame che, però, si scontra con le carenze d'organico di cui soffrono i Comuni più piccoli: "Il decreto Minniti sta funzionando per gli Enti di dimensioni maggiori - ha affermato la sindaca Pavanello - La legge regionale prevede un vigile ogni mille abitanti. Siamo sotto del 50 per cento. Noi chiediamo si trovi il modo di rimpinguare il Corpo".

Legge di Bilancio: copertura del turnover e delle piante organiche delle forze dell'ordine

Il governo, intanto, nella legge di Bilancio ha inserito la copertura del turnover nelle forze dell'ordine e la copertura della pianta organica: "Ma la grande differenza con i populisti - ha continuato il ministro - è che noi abbiamo una visione moderna di sicurezza, che si lega all'urbanistica e alle politiche sociali. Un luogo è sicuro se è vissuto. I populisti invece stanno accanto a chi ha paura per tenerlo per sempre legato a quella paura".

Social network, migranti, reati

In questo senso nel mirino finiscono anche i social network: "Stiamo attenti a non regalare una rappresentazione generale della società a chi non ce l'ha", ha dichiarato Minniti, che ha anche affermato che i reati siano in sensibile calo in tutte le fattispecie e che gli sbarchi dei migranti negli ultimi 5 mesi siano diminuiti del 70%: "Sono calati del 33% da un anno a questa parte, grazie agli incontri che abbiamo avuto in Libia - ha specificato il titolare del Viminale - Perché una grande democrazia non ha paura di affrontare i grandi temi che la coinvolgono". La ricetta in fatto di immigrazione, però, è sempre quella di prima: l'accoglienza diffusa. "Se tutti i Comuni accogliessero i migranti i grandi centri di accoglienza chiuderebbero subito - ha concluso Minniti - I piccoli numeri evitano che si alzi una barriera di incomunicabilità".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento