menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coppia di adolescenti denunciata per istigazione al suicidio. A una 16enne: "Ucciditi"

Un ragazzo e una ragazza di 17 anni segnalati alla Procura dei minori. Abiterebbero a Mestre. La vittima avrebbe un anno in meno e si sarebbe già in passato procurata delle ferite

Le rispettive responsabilità sarà il magistrato a valutarle, fatto sta che una segnalazione alla Procura dei minori sarebbe già scattata. Per un reato molto grave: istigazione al suicidio. Due minorenni di 17 anni, residenti a Mestre, come riporta il Gazzettino, sarebbero stati denuniciati dopo aver per alcune settimane inviato messaggi dal contenuto inequivocabile a una ragazzina di un anno più giovane, che abiterebbe nel territorio del Veneto orientale. Offese, improperi e, periodicamente, quelle frasi che invitavano l'interlocutrice a farla finita.

A scoprire tutto sarebbe stata la madre della vittima del linciaggio sul web, dopo che l'adolescente si sarebbe anche procurata alcune ferite. Un malessere che deve essere sembrato sempre più evidente ai genitori, fino alla decisione di controllare lo smartphone e le chat. A quel punto tutto si è fatto più chiaro: la vita digitale della figlia avrebbe preso il sopravvento su quella reale, inducendola a incupirsi e a chiudersi in se stessa.

Una volta letti gli scambi di messaggi, la madre avrebbe deciso di rivolgersi ai carabinieri, facendo scattare gli accertamenti di rito. Le indagini sarebbero andate in profondità, dipingendo un quadro che avrebbe indotto i militari dell'Arma a presentare una dettagliata relazione in procura sul comportamento dei due diciassettenni, un ragazzo e una ragazza. Entrambi studenti. Per la loro presunta vittima ora la possibilità di tornare a vivere a pieno la propria giovinezza cercando di lenire le ferite che l'attanagliano nell'animo.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lo show "4 Hotel" dello chef Bruno Barbieri parte da Venezia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento