Mestre Mestre Centro / Via Piave

Alimenti mal conservati e sporcizia, multati due locali per 32mila euro

Controlli dei carabinieri nei locali di Mestre: nel mirino un ristorante e un bar a gestione cinese

Sono stati multati con sanzioni per 32mila euro due locali di Mestre per la violazione delle normative igienico sanitarie. Nello specifico, si tratta di un bar e un ristorante a gestione cinese del centro, ispezionati nei giorni scorsi dai carabinieri, che hanno accertato violazioni sia sotto l’aspetto dei processi HACCP per la tracciatura e conservazione degli alimenti, sia nel rispetto della normativa Covid, la necessaria formazione dei dipendenti, nonché la “normale” salubrità e pulizia dei locali e delle attrezzature.

«Il costante monitoraggio e controllo di talune attività commerciali rappresenta un importante segnale di legalità per tutti, commercianti e consumatori, anche e soprattutto ora che il significato di “sanità” ha assunto connotazioni più ampie e globali - si legge in una nota dei carabinieri -. Non tralasciando che il significato dei controlli rimane garantire da un lato la regolarità della posizione amministrativa dei molti onesti esercenti che operano nel pieno rispetto delle normative garantendo una sana ed elettiva concorrenza e, dall’altro, tutelare la salute di coloro che usufruiscono dei prodotti. Proprio per questo, i controlli proseguiranno con cadenza quasi quotidiana anche nelle prossime settimane».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alimenti mal conservati e sporcizia, multati due locali per 32mila euro

VeneziaToday è in caricamento