Mestre Mestre Centro / Via Piave

"Multe per chi contratta con una prostituta anche in via Piave"

Il Comune vuole estendere le ordinanze antiprostituzione di via Fratelli Bandiera anche in area stazione. Zone a traffico limitato a Marghera

Prostituzione nel mirino del Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica. Stamattina, infatti, l'organismo presieduto dal prefetto Domenico Cuttaia si è riunito straordinariamente nel municipio di Mestre (sintomo della volontà di accentrare l'attenzione sui problemi della terraferma) e ha analizzato le possibili contromosse da prendere per dare filo da torcere ai vari "rivoli" della criminalità mestrina.

VIA PIAVE CONTRO IL DEGRADO, 1.100 FIRME PER RISOLLEVARE IL QUARTIERE

Argomento obbligato quello della prostituzione. Durante il Comune ha affermato l'intenzione di estendere l'ambito delle ordinanze antiprostituzione anche a via Piave. Se la burocrazia darà una mano. Attenzione quindi a chi vorrà cercare compagnia a pagamento nella zona della stazione ferroviaria. Le multe, infatti, posso arrivare fino a 350 euro. Nelle aree più sensibili di Marghera invece potrebbero essere istituite delle "zone a traffico limitato" notturne. In alcune strade, quindi, si potrà transitare solo se residenti. In modo da agevolare i controlli delle forze dell'ordine. Vedremo se questa misura coinvolgerà anche via Fratelli Bandiera.

Verranno effettuati dei servizi straordinari di controlli interforze coordinati dal questore Vincenzo Roca. Sotto la lente d'ingrandimento finiranno alcuni esercizi commerciali "freschi d'apertura". Subiranno infatti verifiche di carattere amministrativo, fiscale e di regolarità contributiva. La stessa attenzione verrà riposta per esercizi simili che dichiarano introiti e clientele al di sotto della norma.

Verrà anche implementata l'azione di controllo su quegli esercizi pubblici fonte di disturbo della quiete pubblica o che rappresentano possibili punti di riferimento per lo spaccio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Multe per chi contratta con una prostituta anche in via Piave"

VeneziaToday è in caricamento