rotate-mobile
Venerdì, 27 Gennaio 2023
Mestre Mestre Centro / Via Padre Reginaldo Giuliani

«Aggredito per strada e derubato dell'incasso»

Rapina a Mestre vicino a piazza Ferretto. A denunciare l'episodio è un dipendente di un negozio che sarebbe stato avvicinato mentre andava a piedi verso la banca

Un giovane colpito e rapinato per strada nel centro di Mestre, in pieno giorno, per un bottino che probabilmente ammonta ad alcune centinaia di euro. A riferire l'accaduto è la vittima dell'aggressione, un 29enne dipendente di un negozio vicino a piazza Ferretto. L'episodio lunedì pomeriggio. Erano circa le 16 e il ragazzo era diretto in una vicina banca per depositare l'incasso dell'attività. Quasi arrivato a destinazione sarebbe stato avvicinato da un uomo dell'età apparente di 30 anni, che lo avrebbe interpellato in lingua francese, chiedendogli l'elemosina.

Tutto è successo in pochi istanti. «Si è avvicinato mentre camminavo lungo la ciclabile di via Padre Giuliani - racconta la vittima -. Si è presentato in modo amichevole, non sembrava aggressivo. Mi ha chiesto se avessi delle monete e gli ho risposto di no. Dopodiché ho abbassato la testa per guardare il telefono e improvvisamente ho sentito un colpo. Per qualche secondo non ho capito nulla, mi sono trovato a terra dolorante, con la testa che pulsava. Ho percepito il sangue in bocca. Subito dopo mi sono reso conto dell'accaduto. Mi aveva messo la mano nella tasca posteriore dei jeans e rubato la busta con i soldi».

Il rapinatore intanto si era dileguato. Il dipendente ha fatto ritorno al negozio ed è stato aiutato dai colleghi, ha avuto del ghiaccio dal bar di fianco per alleviare il dolore e nel frattempo sono state allertate le forze dell'ordine. I carabinieri sono intervenuti sul posto per raccogliere la sua testimonianza e altri elementi utili per tentare di rintracciare il colpevole. Nel frattempo è arrivata anche l'ambulanza e il giovane è stato trasferito al pronto soccorso per essere medicato. Risultato: diversi punti al labbro e una decina di giorni di prognosi. «Non mi era mai successo nulla di simile - conclude il commesso - è stato del tutto inaspettato, soprattutto di giorno e in una zona così centrale. Probabilmente l'aggressore aveva notato la busta sporgere dai pantaloni e ha approfittato della situazione».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Aggredito per strada e derubato dell'incasso»

VeneziaToday è in caricamento