menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Prima lancia sassi contro una vetrina, poi entra completamente nuda al McDonald's

Una 30enne cubana si è resa protagonista di un fuori programma a luci rosse lunedì sera in corso del Popolo a Mestre. La donna è stata portata in questura e denunciata per atti osceni

Con ogni probabilità ha completamente perso il controllo, se non altro per il fatto che, nonostante l'arrivo della primavera, la sera di Pasquetta non faceva caldo al punto da denudarsi quasi completamente ed entrare nel McDonald's di corso del Popolo a Mestre. Trambusto poco dopo le 20 nel locale situato all'angolo con via Torino: a un certo punto una donna cubana di 30 anni ha deciso di mostrare tutte le proprie grazie ai presenti, facendo capolino nell'esercizio pubblico.

Urlava e con il suo comportamento denotava una certa "illogicità". I responsabili del locale hanno quindi deciso di chiamare la polizia, intervenuta con una volante. Tanto più che il sospetto è che la 30enne si fosse resa protagonista del lancio di sassi contro la vetrina di un mobilificio della zona, causando danneggiamenti anche piuttosto ingenti. Una volta che gli uomini in divisa sono intervenuti sul posto, la donna è stata bloccata e portata negli uffici della questura. Lì è stata identificata e, al termine degli accertamenti, denunciata per atti osceni in luogo pubblico. La stessa potrebbe essersi resa protagonista anche del lancio di una bottiglia sul parabrezza di una Fiat Idea condotta da un automobilista in transito sempre all'angolo tra via Torino e corso del Popolo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento