menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
 Da destra, Valerio Zingarelli e Jacopo Rosati

Da destra, Valerio Zingarelli e Jacopo Rosati

"Cinque temi principali, unico grande progetto di riqualificazione urbana. Questo sarà M9"

Presentata mercoledì la brochure ufficiale del progetto, che dovrebbe inaugurare entro il 2018. L'ad di Polymnia, Zingarelli: "Sensibilità grafica coniugata a importanti contenuti"

"Sensibilità grafica si coniuga con importanti contenuti culturali". Ha presentato in questo modo l'amministratore delegato di Polymnia Venezia, Valerio Zingarelli, la nuova brochure di M9, lo spazio culturale che dovrebbe inaugurare entro il 2018. “Il connubio tra le visioni e le informazioni che costituiscono l’insieme del grande progetto M9 è efficacemente espresso dalle immagini ideate dal giovane mestrino Jacopo Rosati - ha affermato Zingarelli -. Questa brochure, caratterizzata da fresca sensibilità grafica e da importanti contenuti culturali, costituisce il primo utile strumento di informazione su M9 per il pubblico italiano e internazionale”.

Prima informazione completa su M9

Un prodotto editoriale concepito per offrire al pubblico la prima informazione completa su M9, che è un distretto di rigenerazione urbana e di innovazione tecnologica per la cultura, il retail, eventi artistici e di intrattenimento e servizi ai cittadini. È il progetto più importante della Fondazione di Venezia, che ha investito 110 milioni di euro per contribuire al rilancio e allo sviluppo del territorio veneziano. "Ispirandosi a esperienze internazionali di rigenerazione urbana - si legge in una nota - M9 propone un format innovativo, una piccola smart city nella quale cultura multimediale, architettura sostenibile, servizi per i cittadini e forme innovative di commercio viaggiano sullo stesso binario per generare occupazione, crescita e benessere per la collettività".

Cinque tematiche principali

Di grande formato e a colori, la brochure è articolata in dieci pagine complessive suddivise su due facciate (progetto grafico CamuffoLab): da un lato le cinque illustrazioni originali del graphic designer Rosati, dedicate ai caratteri distintivi di M9, dall’altro dati e testi suddivisi in cinque temi: Investire in cultura, generare sviluppo; Un museo multimediale tra passato, presente e futuro; Architetture in dialogo; Uno spazio culturale per il retail del futuro; Una micro smart city. All’interno un inserto di formato più piccolo è focalizzato sui dati tecnici degli spazi dell’Innovation Retail.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento