menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Entrano in funzione gli autovelox: dopo un giorno sono 320 le multe comminate

I tre nuovi accertatori di velocità mestrini hanno accertato un numero molto inferiore di sanzioni rispetto al pre-esercizio. Il comandante della Municipale, Agostini: "Più sicurezza"

In tanti hanno sensibilmente decelerato davanti alle colonnine degli autovelox a partire dalla mattinata di venerdì, ma per altri invece non è bastato. Sono circa 320 gli automobilisti che dopo il primo giorno di funzione dei nuovi accertatori elettronici a Mestre hanno fatto scattare il "flash", con relativa multa.

La stragrande maggioranza degli eccessi di velocità sono stati registrati in via della Libertà, sia in direzione Mestre che Venezia. Una trentina le sanzioni che saranno comminate per aver pigiato troppo il piede sull'acceleratore in via Martiri, all'altezza del sovrappasso pedonale, circa 180 quelle in via della Libertà in direzione Venezia, le rimanenti nel senso di marcia opposto.

L'autovelox in questo caso è posizionato all'altezza del cavalcavia di via Torino. Il dato avrebbe un significato lampante, secondo il comandante della polizia municipale, Marco Agostini: "In questo modo abbiamo indotto gli automobilisti a rispettare di più le regole". Il numero di infrazioni sarebbe infatti sensibilmente diminuito rispetto al periodo di pre-esercizio: oltre il 90% dei veicoli in transito, infatti, superava i limiti di velocità nei tratti interessati. 


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento