rotate-mobile
Mestre Castello / Viale Trieste

Automobilisti nel mirino delle telecamere, in arrivo altri due velocar

Gli occhi elettronici controlleranno gli incroci semaforici di via Trieste a Marghera, all'altezza di via Case Nuove, e del Terraglio, in corrispondenza dell'accesso alle piscine di via Penello

Due nuovi occhi elettronici presidieranno gli incroci del comune di Venezia. Dopo le polemiche derivanti soprattutto dai velocar posizionati all'incrocio tra via Torino e corso del Popolo e a Campalto, un altro paio di apparecchi verranno installati in città. Uno, come riporta La Nuova Venezia, in via Trieste a Marghera, all'altezza di via Case Nuove, l'altro finirà sul Terraglio, in corrispondenza dell'accesso alle piscine di via Penello.

In totale, quindi, gli automobilisti mestrini dovranno stare attenti a sei velocar in città. Gli stessi sanzionano coloro che non si fermano prima della linea d'arresto andando a occupare eventuali passaggi pedonali o l'incrocio stesso. Altro punto in cui prestare attenzione è davanti alla stazione ferroviaria. Il crocevia tra via Trento e via Piave, infatti, ha causato molte multe nel 2012 a carico di automobilisti indisciplinati, come quello sulla Miranese, all'uscita di via Calabria.


Un 2012 che comunque si conclude con un aumento delle contravvenzioni comminate dalla polizia municipale, complice il "caso via Colombo" e i limiti di velocità ridotti sul ponte della Libertà.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Automobilisti nel mirino delle telecamere, in arrivo altri due velocar

VeneziaToday è in caricamento