menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Un gigante da 7 piani di posti auto: inaugurato il nuovo parcheggio di fianco alla stazione

Taglio del nastro martedì in via Trento a Mestre. Disponibili 9mila metri quadi di superficie coperta, 1.500 scoperti per un totale di 296 posti auto. Investimento 5 milioni

È stato aperto al pubblico martedì il nuovo parcheggio a sette piani di Via Trento, adiacente alla stazione ferroviaria di Venezia Mestre. Un "gigante" da 9mila metri quadrati di superficie coperta, 1.500 di area scoperta e un totale di 296 posti auto, di cui 6 riservati alle persone a mobilità ridotta. La struttura è dotata di due ingressi sulla Via Trento: il primo - aperto al pubblico tutti i giorni dalle cinque a mezzanotte - prevede un costo orario o un importo forfettario giornaliero oltre a specifiche formule di abbonamento, e consente una sosta gratuita se limitata ai primi 15 minuti dall’ingresso. Il secondo accesso, non ancora attivo, sarà riservato alle persone con disabilità, ai motocicli e alle strutture convenzionate.

Nel parcheggio è stato installato un impianto di videosorveglianza controllato dalla control room di Grandi Stazioni e della polizia ferroviaria. Il presidio del parcheggio in orario di apertura sarà curato da Metropark, società del gruppo FS Italiane che supporta Grandi Stazioni Rail anche nelle altre stazioni del network. A breve si prevede il ripristino della zona di connessione tra il parcheggio e l’ingresso della stazione.

Il parcheggio è stato realizzato attraverso lo scavo di un volume di circa tremila metri cubi, poggia su una fondazione profonda 29 metri composta da 191 pali del diametro di 60 centimetri ed è rivestito da 2mila metri quadri di rete in acciaio inox. Il particolare progetto della struttura prefabbricata, eccetto i corpi scala e la rampa realizzati in opera, hanno consentito di “comporre” la struttura esterna in soli cinque mesi. L'investimento totale è di 5 milioni di euro, finanziato dal Cipe. Erano presenti al taglio del nastro il presidente di Grandi Stazioni Rail, Vera Fiorani, l’amministratore di Grandi Stazioni Rail, Silvio Gizzi, l’assessore alla Mobilità e Trasporti, Renato Boraso, e l’assessore ai Lavori Pubblici, Francesca Zaccariotto del Comune di Venezia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento