menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Occupazioni abusive e microcriminalità , ora i residenti si difendono con i fischietti

La misura introdotta dal comitato dei cittadini del rione Pertini, che lunedì si è presentato in commissione Sicurezza. I residenti hanno portato la propria testimonianza diretta

Un fischietto contro le occupazioni abusive e i ladri. Come riportano i quotidiani locali, è l'ultima misura approntata dal Comitato di cittadini del rione Pertini per combattere il degrado e tutelare i residenti del quartiere da una microcriminalità purtroppo sempre più diffusa. Il presidente del quartiere ha spiegato alla commissione consiliare Sicurezza che in questi giorni se ne stanno distribuendo 300, fischietti da indossare al polso come braccialetti da utilizzare per segnalare eventuali situazioni di pericolo. Si tratta di "strumenti" che provocano un grande rumore, e quindi dovrebbero essere sufficienti per allarmare gli abusivi e metterli in fuga.

Le occupazioni abusive

Tra locali fatiscenti, microcriminalità e incuria generale, quella delle occupazioni abusive nel rione è la problematica più seria e sentita. A fine dello scorso anno erano state mappate 14 famiglie rom e sinti, di cui 3 sgomberate ad inizio giugno. In commissione, lunedì, si sono presentati anche i residenti del quartiere, per lo più anziani pensionati, per dare conto di una situazione difficile da sostenere, alla quale i cittadini stessi cercano di far fronte rimboccandosi le maniche. Ma il messaggio che è filtrato è quello della necessità di aiuti da parte del Comune. Tra le altre misure da adottare, chi abita il quartiere chiede che le case vadano assegnate a chi può pagare l'affitto, non solo sigillate come misura per evitare le occupazioni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento