Martedì, 18 Maggio 2021
Mestre

Epicentro di piccoli crimini, take away di via Piave dovrà chiudere alle 21

La disposizione del sindaco è stata notificata al locale da carabinieri e polizia locale

Carabinieri in via Piave (foto d'archivio)

Da alcune settimane era al centro dell'attenzione degli investigatori, poiché epicentro di piccoli crimini e frequentato da persone dedite allo spaccio e alla criminalità. Il locale, un ristorante take away di via Piave, per 3 mesi dovrà abbassare le serrande alle 21 (e non a notte fonda). Il provvedimento, emesso dal sindaco di Venezia Luigi Brugnaro, è stato notificato venerdì sera dai militari del Norm di Mestre e dagli agenti della Municipale.

Gli accertamenti dei militari hanno permesso di verificare come il locale fosse punto di riferimento per alcuni soggetti dediti ad attività illecite, in virtù della posizione strategica, a ridosso della fermata dell'autobus e molto comodo da raggiungere. Un luogo ideale per l'incontro spacciatore-cliente e la successiva cessione all'esterno del locale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Epicentro di piccoli crimini, take away di via Piave dovrà chiudere alle 21

VeneziaToday è in caricamento