Mestre Mestre Centro / Via Francesco Scipione Fapanni

Ecco come si accederà al mercato coperto di via Fapanni: l'ordinanza

Tre corsie di accesso, segnaletica e numero massimo di persone tra le misure per limitare la diffusione del contagio e garantire le attività mercatali

Tre corsie di accesso differenziato, segnaletica ad hoc e numero limitato di persone. Per contenere il contagio da coronavirus, il comandante della polizia locale di Venezia e il direttore della Direzione Servizi al cittadino e alle imprese del Comune di Venezia hanno emanato un'ordinanza che regola e limita l'accesso al mercato coperto di via Fapanni a Mestre.

Nella fattispecie, l'ordinanza prevede che:

  • in corrispondenza dell'accesso principale, lato piazzetta Coin, verranno individuate 3 corsie di accesso differenziato al mercato
  • le stesse verranno definite con la collocazione entro le ore 8.30 di ogni giorno, a cura degli operatori, di un'apposita segnaletica
  • quest'ultima dovrà essere rimossa, sempre a cura degli operatori, tra le 12.30 e le 13
  • Le corsie indirizzeranno i clienti verso le diverse aree del mercato e dovranno essere adeguatamente posizionate in modo da superare l'area d'ingresso evitando assembramenti nei più più stretti. La collocazione delle corsie sarà definita in accordo con la Polizia locale, che potrà disporre eventuali modifiche anche durante l'orario di attività
  • la capienza dell'area mercatale sia di 220 persone contemporaneamente presenti, non computando i minori di anni 14
  • in ciascun posteggio gli operatori dovranno essere in un numero congruo a garantire il distanziamento sociale tra loro
  • prima dell'inizio delle operazioni di vendita, ogni operatore commerciale dovrà porre a terra segnaletica finalizzata a tenere distanziati i clienti dal banco e fra loro, nel rispetto dei principi del distanziamento sociale; dovrà inoltre segnalare subito alla polizia locale eventuali assembramenti
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ecco come si accederà al mercato coperto di via Fapanni: l'ordinanza

VeneziaToday è in caricamento