MestreToday

Ordinanza contro la ludopatia a Mestre, multe per la maggioranza delle sale slot

E' quanto emerso dai controlli della polizia locale lunedì sera a Mestre. Su 7 sale Vlt solo 3 avevano spento gli apparecchi dopo le 19. E' una misura sperimentale fino a dicembre

L'ordinanza è entrata in vigore da pochi giorni, ma a quanto pare servivano i controlli della polizia municipale per far sì che venisse rispettata a pieno. La maggioranza dei locali con sale slot finite nel mirino degli agenti, infatti, nonostante la decisione del sindaco Luigi Brugnaro di vietare l'accensione delle macchinette dopo le 19, lunedì sera aveva continuato la propria attività come niente fosse. Almeno secondo una nota del Comune, che ha effettuato  gli accertamenti insieme a personale della Siae. 

In particolare, sono state controllate 7 sale scommesse, un circolo privato e 3 pubblici esercizi. Dalle verifiche effettuate è risultato che in 3 sale VLT su 7 e in tutti i pubblici esercizi controllati l'ordinanza sindacale è stata rispettata (come ad esempio la sala Eurobet di vie Felisati), mentre nelle altre 4 realtà le prescrizioni sono state disattese. I trasgressori dovranno quindi pagare la sanzione prevista di 350 euro. In un caso sono state rilevate anche violazioni delle norme sulla prevenzione incendi e sulla ludopatia, per cui saranno emesse le relative sanzioni.

Nel corso del servizio sono state identificate una ventina di persone, risultate tutte in regola con i documenti e, se straniere, con il permesso di soggiorno. L'ordinanza anti-slot limita il funzionamento di "apparecchi di svago con vincita in denaro dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 19. Nelle ore in cui è vietato gli apparecchi devono essere spenti tramite interruttore apposito. Si tratta di una misura sperimentale che sarà in vigore fino a dicembre. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: novità per le attività commerciali e limitazioni in vigore

  • Natale con congiunti ma senza abbracci: le regole per cenone e veglione di Capodanno

  • Domani nuova ordinanza in Veneto, Zaia: «Misure per garantire la salute pubblica»

  • Coronavirus, il prossimo mese il Veneto potrebbe essere area a rischio elevato

  • Perché conviene stendere il bucato all'aperto anche in inverno

  • Coronavirus, bollettino di oggi: i numeri in Veneto e provincia di Venezia

Torna su
VeneziaToday è in caricamento