Mestre Mestre Centro

Mossenta lascia il comando del Norm di Mestre: la sua carriera continua nel Veronese

La tenente, 29enne di San Miniato, mercoledì chiude il proprio operato in città. Un anno vissuto "in prima linea". Comanderà la Compagnia dei carabinieri di Villafranca di Verona

Si è fatta conoscere non solo da chi la legge la rispetta o la fa rispettare, ma anche da chi il limite del lecito lo supera spesso e sovente. Perché la tenente Ottavia Mossenta, comandante fino a mercoledì del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia dei carabinieri di Mestre, in poco più di un anno di servizio in territorio lagunare si è fatta apprezzare soprattutto per il suo lavoro "in prima linea", tra pattugliamenti nel quartiere Piave e indagini che hanno riguardato in particolar modo lo spaccio di droga in città. Ora il trasferimento, andando a ricoprire un posto di superiore responsabilità.

Trasferimento a Villafranca di Verona

I risultati non sono mancati durante la sua permanenza mestrina sia sul fronte del contrasto all'immigrazione clandestina (venne sventato anche un falso matrimonio in Municipio nei mesi scorsi), sia su quello del contrasto dei reati in genere. Scippi, rapine, furti. La tenente Mossenta, 29 anni, originaria di San Miniato in Toscana, da giovedì comanderà la compagnia dei carabinieri di Villafranca di Verona, dove metterà a frutto, oltre che quelle professionali, anche le sue spiccate doti relazionali.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mossenta lascia il comando del Norm di Mestre: la sua carriera continua nel Veronese

VeneziaToday è in caricamento